F1 | GP Azerbaijan, Russell: “È andato tutto per il verso sbagliato”

Weekend complicato per la Williams, ma nonostante ciò i due piloti sono riusciti a tagliare il traguardo ottenendo una 15° e 16° posizione. GP Baku Williams

Fonte: WilliamsF1

Il team britannico ha dimostrato ancora una volta di non aver il passo per lottare nella top 10: Kubica, che è partito dalla pitlane, ha concluso in 16° posizione, mentre Russel in 15°.
La Williams non è graziata neanche dalla fortuna: nelle prove libere infatti, uno dei 300 tombini disseminati lungo il circuito è stato colpito da Russel, causando gravi danni al fondo della monoposto.

Robert Kubica

Kubica, che è stato protagonista di un incidente durante le qualifiche, è stato costretto a partire dalla pitlane in seguito a una penalità. Robert è inoltre incorso in un drive through al giro 14 a causa di una violazione avvenuta durante la partenza.
Nonostante il risultato, il polacco è soddisfatto della gara di oggi, dato che è riuscito a concludere la gara.

“Non avevo mai corso qui a Baku e vorrei ringraziare i miei meccanici: hanno fatto un lavoro straordinario per ricostruire la macchina a causa del mio errore di ieri. Abbiamo deciso di partire dalla pitlane e ben presto è stato chiaro che dovevo stare attento in frenata.”

“Non è stato semplice, ma oggi la priorità era di riportare la macchina a casa e sono riuscito in questo. Volevo ringraziare nuovamente i meccanici perché sono riusciti in qualcosa di straordinario aggiustando la macchina in tempo per la gara.”

Fonte: Twitter Robert Kubica

George Russel

Questo weekend è stato davvero difficile per la Williams: è un sollievo per Russel che sia finalmente finito.

“Non è stato un buon weekend per noi, ma una volta partito dopo le qualifiche mi sono sentito bene. Sono abbastanza sollevato dal fatto che questo weekend sia finito, sembrava che tutto stesse andando per il verso sbagliato. Ora andiamo alla prossima gara e noi continueremo a spingere, sperando che a Barcellona vada meglio.”

Dave Robson – ingegnere di gara

Robson, l’ingegnere di gara della Williams, si è scusato con Kubica per l’infrazione che ha portato alla sua penalità.

“Dopo un weekend difficile, è stato bello riportare nuovamente entrambe le monoposto a casa. I meccanici hanno fatto un lavoro eccellente dopo la qualifica per rimettere in sesto la macchina di Robert per la gara. Abbiamo deciso di apportare alcune modifiche al setup della macchina durante la riparazione: questo significava dovere partire dalla pitlane, cosa che ha aiutato Robert ad avere un buon passo gara, soprattutto dopo aver montato il secondo treno di gomme.”

Per quanto riguarda George, l’inizio della gara è stato difficile dato che la temperatura delle sue gomme era scesa durante il giro di formazione. Tuttavia, una volta montato un secondo set di gomme nuove, è stato anche in grado di correre con un passo ragionevole.”

Ci scusiamo con Robert per l’infrazione che lo ha portato a ricevere la sua penalità.”

GP Baku Williams GP Baku Williams

F1 | GP Baku – Charles Leclerc: “Dopo il primo pit stop, abbiamo solo gestito la situazione”

Elena G.

Ragazza di 18 anni, super-appassionata di Formula 1, scrivo per trasmettere qualcosa di questo mondo meraviglioso.