F1 | GP Bahrain 2019 – Carlos Sainz: sostituita tutta la power unit, MGU-K irrecuperabile

Il weekend nel deserto del Bahrain non comincia nel modo migliore per la McLaren ed il suo alfiere Carlos Sainz. A causa del guasto – incendio compreso – lo scorso Gran Premio d’Australia, è stata sostituita tutta la Power Unit sulla monoposto del pilota spagnolo per precauzione, con l’MGU-K tuttavia irrecuperabile per le prossime gare. sostituzione power unit sainz

Foto: McLaren

Il weekend australiano non ha lasciato un bel ricordo a Carlos Sainz alla sua prima gara con McLaren. Dopo una qualifica non ideale, sconfitto dal compagno di squadra Lando Norris entrato nella Q3, la gara ha avuto un risultato ancor più deludente. Un guasto alla power unit – con incendio al posteriore compreso – ha costretto il pilota spagnolo al ritiro.

Nei giorni antecedenti al Bahrain, nel paddock è circolata la voce che il guasto subìto fosse dipeso dalla MGU-K e che, proprio a causa dell’incendio, il componente fosse del tutto irrecuperabile.

Per scongiurare ogni tipo di ulteriori inconvenienti, la McLaren ha deciso di sostituire l’intera power unit. Dunque, per questo gran premio Sainz avrà a disposizione: nuovo motore a combustione, nuova MGU-K, nuova MGU-K e nuovo turbocompressore.

Ricordiamo che durante il campionato è possibile utilizzare soltanto due componenti della MGU-K, dopodichè scatta la penalità. Molto probabile quindi sarà una penalizzazione in griglia per Sainz nel corso della stagione. sostituzione power unit sainz 

F1 | GP Bahrain 2019 – Sostituito il telaio della Renault di Daniel Ricciardo

Mariangela Picillo

Studentessa di ingegneria meccanica. Da grande vorrei fare del motorsport la mia vita quotidiana.