F1 | GP Bahrain 2019 – Sainz: “Ho attaccato all’esterno, ma Verstappen mi ha colpito”

Una grande prova di forza quella dimostrata dalla McLaren durante la gara, in particolare con Norris che ha concluso in sesta posizione. Deluso invece Sainz: lo spagnolo non ha potuto concludere la gara. McLaren GP Bahrain 2019 

Fonte: Twitter McLaren

Il diciannovenne ha dimostrato un grande talento in questo weekend di gara: dopo essersi qualificato nono a causa del comportamento scorretto di Grosjean, l’inglese ha conquistato la sesta posizione in seguito a numerosi sorpassi, ai danni anche di Red Bull.
Sainz, invece, è stato costretto al ritiro per un problema non legato alla foratura avvenuta durante le prime fasi di gara.

Carlos Sainz

Lo spagnolo si è dimostrato contrariato e deluso per quanto avvenuto durante la gara:

“Sono molto deluso di come sono andate le cose oggi. Ho fatto una buona partenza e avevo un buon passo durante i primi giri di gara, il che significa che stavo correndo con le altre macchine in top 5. Ho tentato un sorpasso sulla Red Bull: ho provato all’esterno, ma mi ha colpito.”

Il peggio è avvenuto quando ho forato, e quando poi in seguito mi sono dovuto ritirare per un motivo diverso, quindi sono ovviamente molto deluso. Potevo ottenere qualche punto prezioso, ma la gara per me non è finita bene. Se si può trovare un lato positivo, la macchina andava bene e Lando [Norris, ndr.] ha ottenuto buoni punti per il team, quindi congratulazioni. Torneremo in Cina.”

Fonte: Twitter McLaren

Lando Norris

Norris è invece parso molto contento della sua gara e della macchina che i meccanici gli hanno fornito questo weekend:

” Sono veramente felice di aver ottenuto i miei primi punti, ma sono anche contento per la McLaren dopo tutto il duro lavoro che ha compiuto la squadra durante l’inverno. Ho avuto una buona partenza: un buono spunto, un buono stacco di frizione ma poi ho un; pochino pattinato. Sono stato bloccato all’ingresso di curva 1, poi mi trovavo all’esterno di un’altra macchina e ci siamo toccati. Sono andato fuori pista nella ghiaia, perdendo così alcune posizioni.”

” Dopodiché il passo era veramente buono: ho recuperato piuttosto in fretta. Ho faticato un po’ nel trenino di vetture con il DRS, ma man mano che gli altri piloti lo perdevano, io li superavo. Ho forse faticato un po’ nel finale, ma sono riuscito a stare davanti a Kimi. Da parte mia, ottenere la sesta posizione è veramente un ottimo risultato”

F1 Tecnica | L’analisi della rottura dell’ala anteriore di Sebastian Vettel

McLaren GP Bahrain 2019 McLaren GP Bahrain 2019 McLaren GP Bahrain 2019

Elena Galli

Ragazza di 20 anni, super-appassionata di Formula 1, scrivo per trasmettere qualcosa di questo mondo meraviglioso.