F1 | GP Bahrain 2019 – Vettel graziato dai commissari nel post qualifica

Appena concluse le qualifiche in Bahrain, Sebastian Vettel è stato chiamato dai commissari per fornire spiegazioni riguardo alla sua condotta tenuta nel corso del Q1. investigazione vettel baharin f1

investigazione vettel bahrain f1
Autoblog

La giornata perfetta in;casa Ferrari è stata messa a repentaglio da uno spaventoso under investigation della vettura n° 5 per guida eccessivamente lenta;ingiustificata nel corso delle Q1.

Pochi minuti fa, Sebastian Vettel è stato chiamato al cospetto dei commissari per chiarire quanto accaduto nella prima fase delle qualificazioni. Secondo la versione del tedesco,;la guida eccessivamente lenta sarebbe stata dovuta ad un giustificato motivo: a causa di un forte;bloccaggio in curva 1, Vettel ha deciso;di abortire;il giro e di tenere un passo estremamente lento a causa delle forti vibrazioni sulla propria;monoposto dovute all’errore.

In casa Ferrari possono tirare un sospiro di sollievo: la versione del tedesco è stata accolta e;non ci sarà alcun provvedimento in merito. I commissari hanno considerato le vibrazioni,;confermate anche dalla telemetria, come una;buona causa di giustificazione.

investigazione vettel bahrain f1
Credits: FIA

 

Sebastian Vettel quindi scatterà regolarmente dalla 2° posizione nella gara di domani subito dietro al compagno Leclerc. Ci sono tutti i presupposti per una gara emozionante che potrà regalare spettacolo a volontà a tutti gli appassionati.

F1 | Qualifiche GP Bahrain – Toto Wolff: “Domani sarà una lotta serrata”

 

 

Davide Galli

Studente di giurisprudenza e appassionatissimo fin dall’infanzia di Formula 1. Amo qualunque cosa faccia "bruum"