F1 | GP Bahrain 2021 – Qualifiche Williams, Robson “Q1 sfortunata, ma domani saremo competitivi”

Le qualifiche del primo GP della stagione in Bahrain lasciano la Williams con l’amaro in bocca. Nicholas Latifi, infatti, esce in in Q1, rallentato dalle bandiere gialle a fine sessione, mentre George Russel riesce a portare la sua monoposto in Q2.

La stagione della Williams comincia in modo positivo, ma con un po’ di sfortuna durante le qualifiche del GP del Bahrain, primo appuntamento stagionale. Mentre Russel è riuscito a portare la sua monoposto in Q2, guadagnando il quindicesimo posto, Latifi si è dovuto accontentare del diciassettesimo, fermato dalle bandiere gialle.

Il piano per queste prime qualifiche era di cominciare con tre giri a testa, per poi lanciarsi nel giro finale. Le due bandiere gialle causate da Mazepin e Sainz, tuttavia, hanno rovinato i piani della team britannico, portando all’eliminazione di Latifi. Nonostante la sfortuna però, sia i piloti che Dave Robson, a capo della sezione di performance del veicolo, commentano in modo positivo:

Dave Robson

“George ha completato un ottimo giro e ha fatto segnare un tempo abbastanza veloce per un posto in Q2. La nostra decisione di correre tre volte in Q1 ha significato che non avevamo più gomme Soft nuove, ma comunque arrivare in Q2 è stato un ottimo risultato. Domani possiamo giocarcela con le Alfa Romeo e forse anche con Tsunoda. Nicholas purtroppo non è riuscito a ottenere la stessa prestazione di George, ma partirà solo due posizioni indietro e, vista la sua ottima gestione del carburante, ha ottime possibilità”.

Robson poi, ringrazia il team della Williams, che ha lavorato duramente per arrivare in Bahrain con una monoposto competitiva:

“Le ultime due settimane in Bahrain sono state intense e impegnative, il team ha lavorato molto duramente e di conseguenza ha ottenuto un risultato apprezzabile oggi, superando alcune vetture fondamentalmente più veloci. La dedizione di tutti coloro che sono stati in Bahrain dal test, così come di tutti coloro che hanno sostenuto dal Regno Unito, è eccezionale e testimonia un grande spirito di squadra”.

George Russell

“Quella performance è stata il massimo assoluto oggi e sono davvero felice. Anche se abbiamo fatto un passo avanti verso la parte anteriore del gruppo, l’Alfa ha fatto un passo ancora più grande, quindi non mi aspettavo di entrare in Q2 oggi. Sono davvero contento che siamo riusciti a mettere insieme un giro pulito, a sfruttarlo al meglio e ad arrivare in Q2. Sarà una gara lunga e dura, ma dobbiamo capitalizzare dove possiamo e non commettere errori”.

Nicholas Latifi

“È stata dura oggi e non sono completamente soddisfatto. Abbiamo lottato per tutto il weekend per trovare il giusto bilanciamento della macchina, oltre a ottenere un po’ di affidabilità e guidabilità. Nonostante il risultato, nella sessione di qualifiche di oggi ho sentito molto meglio la macchina rispetto ai giorni scorsi. Il vento è cambiato di 180 gradi e l’auto ha funzionato in modo completamente diverso, ma ho comunque faticato là fuori. Domani sarà comunque una gara lunga ed emozionante e vedremo cosa possiamo fare”.

Seguici anche sui social: Telegram – Instagram – Facebook – Twitter

F1 | GP Bahrain – Qualifiche Mercedes, Hamilton: “Distacco con Verstappen alto, dobbiamo lavorare”

 

 

Desirée Palombelli

Classe 1999, aspirante giornalista. Studio Relazioni Internazionali a Roma e scrivo di Formula 1.