F1 | GP Bahrain – Alfa Romeo, Bottas: “Grande risultato del team, sono molto felice”

Il GP del Bahrain si chiude alla grande per l’Alfa Romeo che riesce a piazzare entrambi i suoi piloti a punti. Bottas sesto e Zhou decimo

bahrain alfa romeo

Nel giorno del ritorno alla vittoria della Ferrari, anche l’Alfa Romeo può vedere con soddisfazione la trasferta in Bahrain. Il team svizzero, infatti, ha conquistato punti preziosi con entrambi i suoi piloti.

Alla prima in Alfa Romeo per Valtteri Bottas, il finlandese è riuscito a fare una gara solida. Nonostante la brutta partenza iniziale, Bottas ha saputo guadagnare posizioni, chiudendo poi al sesto posto.

Dall’altro lato dei box, l’unico rookie 2022, Zhou Guanyu ha guadagnato subito i suoi primi punti in carriera. Il cinese, infatti, si è classificato decimo al termine della gara.


Leggi anche: F1 | GP Bahrain – Tutta la gioia di Bottas P6: “Questo è solo l’inizio” [VIDEO]


Le parole di Bottas

Bottas ha affermato:Sono molto felice del risultato di stasera. Per me, ma soprattutto per il team, con due vetture in zona punti, e per Zhou che ha ottenuto punti nella sua prima gara”.

Il finlandese ha spiegato la sua gara:La gara è andata davvero bene, con l’eccezione della partenza. Ho avuto del pattinamento e sono diventato un bersaglio facile nel primo giro, così ho solo cercato di evitare il contatto. Quando questo si è stabilizzato, però, abbiamo avuto davvero un buon ritmo. Non ci siamo arresi, abbiamo eseguito una buona strategia e, alla fine, abbiamo completato una buona rimonta”.

La nostra priorità era l’affidabilità e sono felice che abbiamo potuto finire con entrambe le vetture. Tutti hanno fatto un buon lavoro e stiamo andando nella giusta direzione”, ha concluso Bottas.

Le parole di Zhou

Sono così felice, sono senza parole. Ci sono tante emozioni stasera, ma il mio primo pensiero è per la squadra. Vedere come tutti hanno lavorato così duramente per migliorare da dove eravamo alla fine dello scorso anno a dove siamo oggi è così incredibile“, molta felicità nelle parole di Zhou.

Il mio sogno più grande era correre in F1, poi segnare punti e stasera ho fatto entrambi. Essere in griglia prima della gara, con gli altri 19 piloti, è stato abbastanza folle, ma la gara in sé è stata così intensa. Non tanto fisicamente, ma piuttosto mentalmente”.

La gara vista dal punto di vista del cinese: “Ho avuto un problema alla partenza, la macchina è andata in antistallo alla prima curva e ho capito che avrei dovuto fare qualcosa di speciale per recuperare la top 10. Ho spinto molto, ho raggiunto Valtteri e poi ho perso di nuovo la posizione in pista quando è uscita la Safety Car, prima di tornare alla P10“.

Sono così orgoglioso della mia squadra e del mio compagno di squadra, per tutto il lavoro che abbiamo fatto insieme per portare a casa questa ricompensa. È un giorno che non dimenticherò mai e mi godrò il momento per un po’. Poi l’attenzione andrà a Jeddah, c’è molto di più che vogliamo raggiungere”.

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter

Nicholas Cincinelli

Laureato in Scienze Politiche, attualmente studio Giornalismo e Comunicazione multimediale. Da sempre super appassionato di F1