F1 | GP Bahrain – Anteprima Racing Point, Perez: “Lotterò per il podio, voglio chiudere questo capitolo nel migliore dei modi”

E’ una Racing Point carica e affamata di risultati quella che, domenica, disputerà il GP del Bahrain. Sul tracciato di Sakhir, infatti, il team statunitense andrà a caccia dell’ennesimo podio e di un riscatto che, a maggior ragione dopo l’ultimo GP, manca a Lance Stroll

GP Bahrain Racing Point
Foto BWT Racing Point F1 Team

 Ennesima ed ultima triple header della stagione per la F1 che questa volta farà tappa a Sakhir per il GP del Bahrain. GP del Bahrain che potrebbe essere per la Racing Point una riconferma, dopo l’ottimo risultato ottenuto da Sergio Perez nel GP di Turchia, ma anche un riscatto.

La gara che, meno di due settimane fa, ha consacrato Hamilton alla storia, infatti, non è stata altrettanto fortunata per Lance Stroll. Partito in pole position, dopo una prestazione in qualifica perfetta, infatti, il canadese nel corso del Gran Premio ha sofferto di graining ed ha terminato nono dietro a Norris.


Un risultato amaro, dunque, arrivato dopo diverse gare deludenti. Ecco che cosa hanno detto i due alfieri del team Sergio Perez e Lance Stroll

Sergio Perez

“Ho dei ricordi molto belli qui, perché ho conquistato un podio su questo tracciato nel 2014. E’ stato un momento meraviglioso della mia carriera ed è stato stupefacente viverlo perché ero solo alla terza gara con il mio team” ha detto il messicano che ha poi parlato dell’appuntamento del 6 dicembre, che si disputerà percorrendo il layout esterno della pista “E’ qualcosa di nuovo, quindi non è facile capire come sarà anche se, ovviamente, ci prepareremo in maniera adeguata prima. Personalmente penso che sarà una bella gara, anche se il traffico potrebbe rivelarsi un bel problema sia il sabato sia in gara e quindi potrebbe giocare un ruolo determinante nelle qualifiche” ha spiegato Perez “In questo momento l’atmosfera nel team è pazzesca per via dell’ottimo risultato ottenuto domenica scorsa. Lotterò per ottenere il podio, perché voglio chiudere il capitolo Racing Point nel migliore dei modi”

Lance Stroll

Dopo il weekend in Turchia ero frustrato. E’ normale, ovviamente, perché sono passato dal conquistare la pole position al non riuscire a salire sul podio domenica. Adesso però abbiamo finalmente capito la ragione per cui gli pneumatici non hanno funzionato come pensavamo, e questo è positivo. Per quanto riguarda questo fine settimana, invece, ci sono alcune curve che saranno fondamentali. Per esempio curva 1, come al solito, sarà utilissima per i sorpassi, mentre quella più dura è sicuramente curva 9. Se non percorsa in maniera corretta, infatti, può influenzare parecchio tutta la gara” ha rivelato il canadese che ha poi detto la sua sull’inedito Outer Track che ospiterà il GP del 6 dicembre “Non esistono molti circuiti così particolari e con 11 curve! Credo che il risultato sarà una griglia diversa dal solito, eccitante, e di conseguenza una bella gara”

Seguici su Telegram, FacebookInstagramTwitter.

F1 | Meteo GP Bahrain – Occhio al rischio pioggia