F1 | GP Bahrain – Anteprima Red Bull, Verstappen: “Melbourne è un circuito atipico, non possiamo lasciarci andare”

Il quarto posto di Verstappen a Melbourne ha lasciato ben sperare la Red Bull, che non ha comunque intenzione di adagiarsi sugli allori perché consapevole dell’atipicità del circuito. Red Bull GP Bahrain

Fonte: Red Bull

Il team austriaco ha raccolto un buon bottino di punti lo scorso Gran Premio, ma entrambi i piloti sono consapevoli della difficoltà nel trovare l’assetto giusto in una pista come quella del Bahrain.

I due giovani piloti della Red Bull sono determinati a lavorare sodo durante le prove libere, consapevoli della grande escursione termica che potrebbe influenzare, e non poco, in termini di bilanciamento della vettura.

Max Verstappen

Quello del Bahrain è sempre un Gran Premio complicato per le squadre, con condizioni che variano tra le sessioni giornaliere e quelle notturne. In che modo ciò può influire sui piloti? 

“Personalmente mi godo la pista; il passaggio dal giorno alla notte è una sfida in termini di bilanciamento della vettura, quindi è sempre un weekend interessante da questo punto di vista.” 

“Non sai mai in che posizione ti troverai quando inizi la qualifica: il problema è che non hai potuto prepararti in modo ottimale, dato che le condizioni della pista non sono le stesse di quelle delle prove libere. Il settore centrale, che è piuttosto tecnico, è la parte migliore del circuito e spero che sia bello correre qui anche quest’anno.”

Stai per affrontare il Gran Premio del Bahrain con già un podio in tasca. Cosa ti aspetti da questo GP?

“Iniziare la stagione con un podio in Australia è davvero positivo, ma Melbourne è un circuito atipico, quindi non possiamo lasciarci andare. Credo che sapremo in che posizione ci troviamo solo dopo il GP della Cina.”

Fonte: Red Bull

Pierre Gasly

Hai segnato il miglior risultato della tua carriera in Bahrain lo scorso anno, con un brillante quarto posto per la Toro Rosso. Questo ti darà maggiore confidenza per il weekend di gara di quest’anno? 

“Il Bahrain è una delle mie gare preferite: ricordare il risultato dello scorso anno mi fa; tornare un sacco di emozioni e mi dà una vera energia positiva. In Bahrain ho anche ottenuto la mia miglior posizione in qualifica con un sesto posto e ho iniziato la gara dal quinto.

“Ho dei bei ricordi lì, e naturalmente ti relazioni meglio con i luoghi in cui hai vissuto; particolari emozioni, quindi il Bahrain è in cima alla lista delle mie piste preferite.”

Cosa ti aspetti dalla gara di quest’anno, come pilota Red Bull?  

“Non vedo l’ora di tornare in macchina, soprattutto dopo un weekend difficile a Melbourne: la nostra macchina era competitiva e mi piace la pista del Bahrain, quindi non vedo l’ora di tornare in macchina e di lavorare duro.”

F1 | Ufficiale: Mick Schumacher al volante di Ferrari e dell’Alfa Romeo

Red Bull GP Bahrain Red Bull GP Bahrain

Elena G.

Ragazza di 18 anni, super-appassionata di Formula 1, scrivo per trasmettere qualcosa di questo mondo meraviglioso.