Pubblicato il 27 Novembre, 2020 alle 00:05

F1 | GP Bahrain – Anteprima Williams, Latifi: “Bello tornare sul circuito del mio primo test”

La Formula 1 fa tappa in Bahrain per i prossimi due appuntamenti del campionato iridato, di cui mancano 3 gare al termine. In casa Williams si prepara già il finale di stagione con i due piloti. In particolare, Nicholas Latifi è molto entusiasta di tornare in Bahrain, sul circuito che ha sancito il suo esordio in F1.

Da un circuito all’altro, il team Williams Racing si dirige verso il Golfo Persico per i prossimi due appuntamenti del mondiale in Bahrain. Il primo dei due round si svolgerà sul classico layout della pista, che di solito offre grandi corse e sorpassi. Il circuito offre lunghi rettilinei e curve veloci, il tutto condito dalle numerose luci artificiali che caratterizzano la corsa notturna. George Russell e Nicholas Latifi non vedono l’ora di scendere sul Bahrain International Circuit.

Roy Nissany prenderà il posto di Russell nelle FP1 del Venerdì, facendo la sua ultima apparizione stagionale prima del test post-season di Abu Dhabi. 

Dave Robson

Il responsabile delle prestazioni per la scuderia di Grove ha parlato dell’imminente week end: “Dopo l’ultima corsa su una pista dalle condizioni inaspettate, ora torniamo in un circuito più familiare in Bahrain. Le condizioni della pista dovrebbero essere più favorevoli rispetto alla Turchia, e questo dovrebbe darci la possibilità di girare di più. Potrebbe esserci però un pò di pioggia durante il week end. Le FP1 e le FP3 saranno un po’ più impegnative in quanto si svolgono nel pomeriggio, quindi saranno le FP2 la sessione più importante, visto che la gara si svolgerà in prima serata. Dopo aver faticato due settimane fa in Turchia, non vediamo l’ora di un fine settimana più semplice. Abbiamo dei nuovi componenti da provare nelle libere del Venerdì che, dovrebbero aiutarci con i futuri programmi di sviluppo nei prossimi mesi.” 

Su Nissany: Roy sarà il nostro pilota nelle FP1. Ha fatto un ottimo lavoro nelle sue precedenti uscite, soprattutto viste le difficoltà della stagione causate dal Covid. Non vediamo l’ora di sentire il suo Feedback su come è cambiata la macchina, rispetto alla sua ultima uscita di Monza. Roy non solo contribuirà a questo fine settimana, ma sarà utile anche per la sua preparazione in vista dei test post-season ad Abu Dhabi.”

George Russell

Non vedo l’ora di correre queste ultime tre gare. E’ stata una stagione molto intensa ma è passata velocemente. Il Bahrain è un circuito che mi piace molto, essendo una gara che si svolge in notturna è sempre una grande emozione. Vogliamo concludere questa stagione nel migliore dei modi prima di guardare alla pausa invernale e al 2021.”

Nicholas Latifi

Sono davvero entusiasta di andare in Bahrain per la doppia gara. La pista del primo week end è quella su cui ho molta esperienza, ed è anche la pista del mio primo test con la Williams l’anno scorso, speriamo che questo mi dia un vantaggio. Sarà bello correre con un clima caldo, soprattutto vista l’ultima gara in Turchia.”

Roy Nissany

Il Bahrain è una pista speciale, guidare un’ auto di Formula 1 qui per la prima volta significa molto per me. E’ sempre una grande opportunità di crescita poter correre su una pista così tecnica e impegnativa.”

 

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter

Studente, amante dei motori e in particolare di Formula 1. Appassionato di giornalismo con il sogno di poter diventare commentatore televisivo.
Disqus Comments Loading...