F1 | GP Bahrain – Ferrari in forma, Leclerc: “Non ci aspettavamo di essere così competitivi”

Comincia con il piede giusto il primo weekend della stagione 2021 in Bahrain per la Ferrari, con Carlos Sainz che appare in un ottimo stato di forma. Qualche difficoltà per Leclerc.

Ferrari Bahrain
Foto: Scuderia Ferrari via Twitter

Le prime due sessioni di libere in Bahrain sono andate piuttosto bene per le Ferrari, che se la gioca con la McLaren e l’AlphaTauri per il ruolo di terza forza.

Il migliore dei due ferraristi finora è stato Carlos Sainz jr., che ha chiuso le FP1 in ottava posizione e le FP2 addirittura con il quarto tempo. Lo spagnolo ha completato 15 giri nella sessione pomeridiana, 26 in quella serale. Sainz è stato piuttosto competitivo soprattutto nella seconda sessione girando su tempi veloci con costanza nella simulazione di passo gara. Anche il giro secco è stato positivo: l’ex McLaren è riuscito a mettersi davanti a Bottas e a soli 45 millesimi da Hamilton.

Queste le sensazioni del pilota spagnolo dopo la prima giornata del weekend: “Abbiamo corso in condizioni diverse: dalle libere 1 alla seconda sessione è cambiato il vento. Il bilanciamento della macchina era al limite. E’ stato complicato in pista. Mi sono sentito meglio nel long run, anche se le Red Bull hanno un po’ più di passo rispetto agli altri. In simulazione qualifica invece siamo tutti vicini. E’ difficile, bisogna mantenere una disciplina mentale. Mi sto adattando alla guida, la situazione sta migliorando, ma il vento è una variabile e rischiamo di dover ripartire da zero. Ci vuole pazienza, lavoriamo step by step per capire dove dobbiamo migliorare”. [Fonte Sky Italia]

Ferrari Bahrain
Foto: Scuderia Ferrari via Twitter

Leggermente più indietro Charles Leclerc, partito bene con il quinto posto in FP1 ma solamente dodicesimo nelle FP2. Il monegasco ha effettuato 14 giri nella prima sessione e 26 nella seconda. Il suo giro secco in FP2 non è stato dei più puliti, risultando soltanto dodicesimo. Anche in simulazione passo gara Leclerc ha faticato di più rispetto al nuovo compagno di squadra.

Tuttavia, il #16 non è preoccupato ed è ottimista come sempre: “E’ stata una giornata positiva, non ci aspettavamo di essere così competitivi. Personalmente sono andato meglio nelle libere 1, non benissimo nelle seconde. C’è tanta motivazione nel team, sentiamo i miglioramenti dal 2020 e sabato vedremo e capiremo quanto siamo vicini agli altri. Oggi i margini erano molto vicini, anche in qualifica sarà così. Ci piace come piloti poter fare la differenza, anche se penso che Mercedes e Red Bull saranno un po’ davanti. A centro griglia invece saremo tutti vicini. Non abbiamo ancora spinto al massimo, ma tutti hanno fatto così. Non sappiamo quanto si stiano nascondendo, vedremo sabato”. [Fonte Sky Italia]

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter

F1 | GP Bahrain, prove libere Red Bull – Verstappen: “Sarà ancora la Mercedes la miglior vettura tra le motorizzate Mercedes”

Emanuele Zullo

Classe 2005, vivo a Napoli dove frequento il liceo linguistico. Adoro qualsiasi cosa abbia quattro ruote e spero di trasformare la mia passione in lavoro.