F1 | GP Bahrain – La mamma di Bianchi: “Halo introdotto dopo l’incidente di Jules, contenta che Grosjean stia bene”

Dopo il GP del Bahrain la mamma di Jules Bianchi ha scritto al giornalista francese Julien Febreau esprimendo il sollievo nel sapere che Grosjean sta bene.

bianchi grosjean bahrain

L’agghiacciante incidente di Romain Grosjean durante il Gran Premio del Bahrain ha scosso tutto il mondo della Formula 1; a riguardo ha parlato anche la mamma di Jules Bianchi.

L’incidente in quel di Sakhir ha riportato alla memoria brutti ricordi. L’impatto del primo giro ha evocato il ricordo di incidenti altrettanto paurosi, uno su tutti il più vicino in ordine di tempo: quello di Jules Bianchi.

Sono passati sei anni dal crash del pilota francese che portò il giovane pilota di orbita Ferrari lontano da noi. Fortunatamente le conseguenze che furono non si sono ripetute, nonostante le similitudini dell’impatto.

Romain Grosjean è infatti uscito quasi illeso dalla vettura. Le condizioni del ginevrino sono buone e, a parte qualche lieve ustione, sono state scongiurate ferite più importanti.

L’ex pilota della Lotus è uscito miracolosamente vivo dalla carcassa della sua Haas. Nella salvezza di Romain ha avuto un ruolo chiave il sistema Halo.

Di questo la mamma di Jules non può che essere felice, ed ha così scritto al giornalista francese Julien Febreau: Halo è stato introdotto dopo l’incidente di mio figlio”.


Oggi l’Halo ha salvato la vita di Romain. Questa è una gran cosa, sono davvero contenta che stia bene”. Così la mamma di Bianchi ha concluso il breve messaggio nei confronti di Grosjean dopo la gara in Bahrain.

Lo schianto ad alta velocità, la macchina incastrata e la bandiera rossa. Per fortuna la storia non si è ripetuta e Romain Grosjean è ora cosciente e in buone condizioni all’ospedale di Manama. Qui passerà la notte, ma l’importante è che stia bene.

 

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter

F1 | Incidente Grosjean – Ross Brawn critico sulle barriere: “Dovrà esserci un’analisi approfondita”

Francesco Rapetti

Aspirante giornalista, studente di Scienze Politiche all'Università di Genova. Appassionato di Formula 1 fin da piccolo.