F1 | GP Bahrain – Leclerc la prende con filosofia: “Cose che capitano nel motorsport”

Solo un problema alla parte elettrica del motore ha negato in Bahrain la soddisfazione della prima meritata vittoria a Charles Leclerc, dopo una gara dominata. Il monegasco guarda comunque con fiducia al futuro: “Torneremo più forti!”.

Foto: MSN.com

Un weekend dominato, con pole position, giro veloce e gara condotta in testa con largo distacco sul secondo fino a 10 giri dalla fine, che solo un problema tecnico poteva rovinare.

La delusione nelle parole di Charles è ovviamente tanta, ma c’è anche la soddisfazione per una Ferrari che ha ritrovato competitività dopo aver deluso in Australia. Charles infatti non fa troppi drammi, consapevole che con una rossa così, possibilità di vincere ce ne saranno ancora molte nel corso della stagione: “Succede, fa parte del motorsport”, commenta Charles appena sceso dalla sua Ferrari. “Purtroppo oggi non è stata la nostra giornata, ma sono fiducioso. Il team ha fatto un lavoro fantastico per recuperare la mancanza di passo che avevamo in Australia. Ovviamente sono estremamente deluso come tutto il team, però succede in una stagione”.

L’ingresso della Safety Car negli ultimi giri gli ha comunque consentito di conservare quantomeno il podio, il primo in carriera, dall’attacco di un arrembante Max Verstappen: “Abbiamo comunque avuto fortuna in una situazione molto sfortunata perchè c’è stata quella Safety Car alla fine, altrimenti saremmo arrivati ancora più indietro. E’ molto dura mandare giù questo risultato, però ringrazio il team per la macchina fantastica che mi hanno dato per tutto il weekend e sono sicuro che torneremo ai primi posti”.

Leclerc Bahrain
Foto: twitter Scuderia Ferrari

Una gara praticamente perfetta quella condotta dal 21enne monegasco, in cui l’unica sbavatura l’ha commessa alla partenza. Un avvio non dei migliori, con cui è scivolato in terza posizione dopo la partenza al palo. Ma la sua Ferrari oggi in Bahrain volava e ci ha messo pochissimi giri per riprendersi la prima posizione superando prima Bottas e poi sverniciando;il compagno di squadra sul rettilineo principale. Da lì in poi non c’è stata più gara. Il suo ritmo era nettamente superiore a quello di tutti gli altri, fino al problema: “Non sono partito bene, ma poi siamo stati forti;per tutta la gara, quindi è un peccato essere arrivati soltanto terzi. Ma alla fine come detto fa parte delle corse e torneremo più forti”.

In una gara sfortunata Charles fa comunque cadere altri due record di precocità. E’ infatti il più giovane ferrarista a salire sul podio ed ad ottenere il giro veloce in gara, che tra l’altro gli vale un punto nella classifica del mondiale: “E’ il mio primo podio, ma come ho;fatto le altre volte in passato non guardo tanto il risultato, ma soprattutto alle cose che devo migliorare. Oggi il terzo posto non era quello che meritavamo, ma sono comunque contento”.

F1 | GP Bahrain 2019 – Hamilton: “Bisogna cogliere le opportunità”

mm

Elia Aliberti

Classe 1994, studente di ingegneria meccanica. Appassionatosi alla Formula 1 ed al motorsport fin da tenera età, sulle orme dei trionfi di Schumacher e della Ferrari