F1 | GP Bahrain – Leclerc sulle sue prove libere: “Bisogna lavorare sul bilanciamento, difficile gestire la macchina in curva”

Charles Leclerc non è pienamente soddisfatto dei risultati ottenuti nelle prove libere del GP del Bahrain. Per il monegasco Ferrari ha tanto lavoro da fare in vista di qualifiche e gara.

gp bahrain leclerc
Charles Leclerc durante le FP1 del GP del Bahrain – Credits: Scuderia Ferrari, Twitter

Charles Leclerc non è soddisfatto delle proprie performance durante le due sessioni di prove libere del GP del Bahrain. Ha chiuso undicesimo nelle FP1 e quattordicesimo nella seconda sessione di prove libere. Il monegasco, però, non si dà per vinto e crede che la Ferrari abbia tutte le carte in regola per fare un salto di qualità.

“È stato un primo giorno difficile. Mi aspettavo qualcosa di meglio perché normalmente quella di Sakhir è una pista che si adatta bene alle caratteristiche della Ferrari. Questo fine settimana però sembriamo essere un po’ in difficoltà: per lo meno lo siamo stati in questo primo giorno di prove libere. Di solto però siamo piuttosto bravi a risolvere i problemi dall’oggi al domani, quindi speriamo di lavorare bene e di tornare più forti per le qualifiche.”

Secondo Charles si deve lavorare principalmente sul bilanciamento della monoposto. Il numero 16 ha faticato molto nel gestire la SF1000 nelle curve del tracciato di Sakhir.

“Gli aspetti sui quali dobbiamo migliorare penso siano abbastanza chiari: riguardano principalmente il bilanciamento, poiché al momento è abbastanza difficile gestire la macchina in curva e io ho commesso anche alcuni errori. Inoltre, nel complesso, non ho guidato benissimo nelle due sessioni. I distacchi tra piloti sono minimi, quindi tutto ciò che possiamo guadagnare potrà darci, in realtà, un grande vantaggio”.


Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter

F1 | GP Bahrain – Steiner commenta le prove libere della Haas: “FP2 compromesse dalle bandiere rosse”

Simona D.

Studentessa di lingue appassionata di motori che spera, un giorno, di poter trasformare la sua passione nella sua professione.