F1 | GP Bahrain – Mazepin supera i piloti in coda nel Q1 e si difende: “Me l’ha detto la squadra” [VIDEO]

Nikita Mazepin spiega perché ha superato i suoi avversari in attesa di fare il giro lanciato nel Q1 del GP del Bahrain e perché ha fatto il testacoda in curva 1, provocando la bandiera gialla.

gp bahrain mazepin
Credits: Haas F! Team Media BAHRAIN INTERNATIONAL CIRCUIT, BAHRAIN – MARCH 25: Nikita Mazepin, Haas VF-21 during the Bahrain GP at Bahrain International Circuit on Thursday March 25, 2021 in Sakhir, Bahrain. (Photo by Andy Hone / LAT Images)

Ha fatto molto discutere la manovra di Mazepin durante il Q1 delle qualifiche del GP del Bahrain: il russo ha superato tutta la coda di piloti davanti a lui in attesa di fare il proprio giro lanciato. I piloti pare abbiano un accordo informale tra di loro che vieta questo tipo di manovra, per non rischiare di rovinarsi reciprocamente le qualifiche. Il rookie della Haas avrebbe quindi infranto l’accordo, ma si è difeso prontamente ai microfoni dei media subito dopo la fine della sessione di qualifica.

“Tramite radio mi viene chiesto di agire in determinati modi. Ho tagliato il traguardo con due secondi rimanenti, altrimenti avrei avuto la bandiera rossa. Non c’era tempo per aspettare. Ovviamente ero in coda come tutti gli altri, ma mi hanno comunicato che se non fossi partito per il mio giro, la sessione sarebbe finita. E cos’altro avrei dovuto fare? Devo seguire quello che mi dice la squadra, perché è il mio lavoro. Quindi mi dispiace se qualcuno è arrabbiato, ma seguo le istruzioni del mio ingegnere.

Tra i piloti superati c’erano Bottas, Perez e Vettel; proprio quest’ultimo è stato penalizzato dalla bandiera gialla provocata da Mazepin, che ha perso il controllo della sua Haas nel primo settore.

Dopo aver superato i piloti e iniziato il suo ultimo giro, Mazepin è andato in testacoda. Lui e il suo ingegnere avevano discusso di modifiche agli interruttori sul volante per porre rimedio a un problema ai freni, che secondo lui sono stati la causa dell’errore.

“Verso la fine ho avuto un problema elettronico al break-by-wire, che stiamo ancora esaminando”, ha detto Mazepin. “Essenzialmente i freni anteriori e posteriori non funzionavano allo stesso modo. È come tirare il freno a mano per entrare in una curva, quindi mi sono girato, purtroppo.”

Dopo essersi qualificato per ultimo sulla griglia per la sua prima gara di F1, Mazepin ha ammesso di non essere soddisfatto della sua macchina come lo era prima dell’inizio del fine settimana.

“Senza entrare troppo nei dettagli, ho terminato i test in un posto felice, ma poi qualcosa è stato cambiato. La stagione è ancora lunga però e spero di poter recuperare.”

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter

F1 | GP Bahrain – AlphaTauri, soddisfazione Gasly e rimpianto Tsunoda: “Avevo un buon ritmo, speravo in qualcosa di più”

Simona D.

Studentessa di lingue appassionata di motori che spera, un giorno, di poter trasformare la sua passione nella sua professione.