F1| GP Bahrain – Nuova zona DRS confermata

A meno di 3 giorni dall’ inizio del Weekend di gara, la FIA ha confermato l’aggiunta di una terza zona DRS. drs bahrain

drs bahrain
La McLaren di Vandoorne col DRS aperto. Fonte: DailyGP.com

Nel 2018 molti tracciati (tra cui Silverstone, il Red Bull Ring e l’Hockenheimring) hanno subito una modifica mirata ad aumentare il numero di sorpassi.

Quest’ anno si aggiunge anche il circuito di Sakhir, che renderà possibile l’ uso dell’ ala posteriore mobile nel rettilineo tra  curva 3 e 4, zona teatro di molte battaglie, nonostante quello tra la 13 e la 14 sia leggermente più lungo.

Bahrain International Circuit--Grand Prix Layout.svg
Il circuito di Sakhir

La speranza è che questo cambiamento renda effettivamente la gara più coinvolgente: infatti quest’ anno l’estensione DRS è passata da 65 a 85 mm e fornisce ora un vantaggio di circa 18 chilometri orari.

Anche se può sembrare che questo renda più facile l’inseguimento di un rivale, si tratta di un’ arma a doppio taglio, in quanto un vantaggio così grande permette di distanziare un’ auto fin troppo facilmente e, come molti fan lamentano, si ha la sensazione che certi sorpassi siano artificiali.

Come gli stessi piloti hanno dichiarato ai test di Barcellona, la chiusura del DRS viene percepita come un paracadute ed in generale tutti concordano che fornisca una grande superiorità.

Dopo questa variazione, ci si può aspettare ulteriori aggiunte di zone DRS in altri circuiti, particolarmente a Monza, il circuito più veloce della stagione.

F1| Fernando Alonso testerà la Toyota Hilux in vista della Dakar

 

Jordi Rovira

Instagram: jordi__rovira