F1 | GP Bahrain, prove libere Red Bull – Verstappen e Albon insieme: “Buon ritmo di gara, trovare spazio in qualifica non sarà facile”

Max Verstappen e Alexander Albon concludono la prima giornata sul nuovo layout del Bahrain occupando le prime posizioni della classifica. Buon passo gara da subito nonostante il bilanciamento perfetto ancora da trovare. La sfida più imminente sarà riuscire a gestire la confusione in qualifica che il traffico potrebbe creare, magari non risparmiandoci dei colpi di scena. prove libere red bull bahrain

prove libere red bull bahrain
Foto Red Bull Racing

Le Red Bull concludono la prima giornata sul nuovo layout in Bahrain nelle prime posizioni della classifica: seconda e terza al termine della prima sessione, seconda e quinta alla fine della seconda sessione rispettivamente per Max Verstappen e Alexander Albon. prove libere red bull bahrain

Il grip venuto a mancare nelle prove libere 2 ha creato confusione in squadra per la ricerca del set-up ottimale della RB16 e la notte di Sakhir verrà sfruttata a fondo, prediligendo il passa gara il quale è sembrato fin da subito buono e vicino alle Mercedes.

Il problema principale sarà la gestione del traffico: una pista così corta, dove l’effetto scia ha grande importanza, potrebbe presentare i problemi che abbiamo già visto altre volte all’Autodromo di Monza. Ogni pilota dovrà trovare il suo spazio ottimale per gestire le gomme e allo stesso tempo non danneggiare i rivali: una questione che, a parere di Albon, sarà prontamente affrontata nella riunione del venerdì dei piloti.

Con l’assenza durante questo week-end di Lewis Hamilton a causa del coronavirus, Verstappen sembra essere quello più quotato per una presumibile vittoria nonostante George Russell abbia subito mostrato feeling con la W11 dopo appena pochi giri.

Max Verstappen prove libere red bull bahrain

“È stato complicato là fuori e per quanto riguarda il bilanciamento non abbiamo trovato il set-up ottimale, specialmente sulle brevi distanze. I long run sono stati decisamente un miglioramento e stasera sembravano abbastanza buoni, ma anche lì possiamo fare di meglio. La pista non è delle più emozionanti da guidare e poiché si tratta di un giro così breve la radio è costantemente aperta con avvisi sul traffico di altre auto.”

“Il secondo settore è abbastanza cieco per molte curve e non sarà facile quando abbiamo bisogno di raffreddare le gomme prima di fare un secondo giro veloce e penso che potrebbe effettivamente essere piuttosto pericoloso. Non sappiamo mai esattamente dove siamo al venerdì, ma il giro di Valtteri (Bottas, ndr) è stato cancellato, quindi sembra che siamo a un paio di decimi dalla Mercedes.”

Abbiamo un po’ di lavoro da fare prima delle qualifiche e poi ci concentreremo sul ritmo di gara per assicurarci di essere competitivi poiché seguire da vicino le altre vetture sarà una sfida da queste parti.”

Alexander Albon

Mi sto godendo questa nuova pista perché è davvero unica e alcune parti sono piuttosto impegnative, il che rende divertente salirci sopra. È stato interessante oggi e ci sarà molto da vedere stasera in termini di cosa è andato bene e cosa no. Sembrava che avessimo più grip nella prima sessione rispetto alle FP2, quindi dovremo guardare anche a questo, ma nel complesso il ritmo di gara sembrava abbastanza buono, il che è positivo ma siamo ancora all’inizio.”

Trovare un gap nelle qualifiche di domani non sarà facile e devi guidare così lentamente per raffreddare queste gomme. Mi aspetto che i nostri ingegneri saranno impegnati.”

Come piloti abbiamo tutti rispetto l’uno per l’altro in termini di levarsi di mezzo, ma allo stesso tempo vogliamo tutti che le nostre gomme siano nella migliore finestra possibile per i nostri giri, quindi sono sicuro che sarà un punto di discussione nel briefing dei piloti più tardi questa sera.”

 

Seguici sui nostri social (facebook, instagram, twitter)

Seguici anche su Telegram

F2 | GP Bahrain, qualifiche – Pole di Tsunoda. Errore per Schumacher, sotto investigazione, che partirà dal fondo!

Mariangela Picillo

Cresciuta a pane, Ferrari e Schumacher. Da grande vorrei fare del motorsport la mia vita quotidiana.