F1 | GP Bahrain – Prove libere soddisfacenti per Renault: “Siamo migliorati parecchio”

Alla vigilia delle Qualifiche del GP del Bahrain, nel garage della Renault si respira ottimismo. In entrambe le sessioni di prove libere, i piloti della squadra francese non si sono mai allontanati dalla zona punti.

prove libere bahrain renault
Renault, GP Bahrain 2020. Fonte: INFINITI MSport on Twitter.

Le due sessioni di prove libere del GP del Bahrain sembrano soddisfare le aspettative dei piloti della Renault.

Sorpresi delle condizioni climatiche insolitamente fresche, Esteban Ocon e Daniel Ricciardo sono riusciti a conquistare rispettivamente l’ottava e decima posizione nella prima sessione di giornata.

I ruoli si sono invece invertiti nel pomeriggio. Complici gli aggiustamenti apportati alla monoposto e un clima un po’ più caldo, Ricciardo ha chiuso con il quinto tempo migliore.

Di poco fuori la zona punti Ocon. A soli settantuno millesimi dalla Red Bull di Albon. prove libere bahrain renault

Daniel Ricciardo

“È bello ritornare a correre in condizioni climatiche calde, sono davvero felice. La prima sessione di libere non è stata di certo spettacolare ma abbiamo apportato alcuni aggiustamenti alla monoposto che hanno aiutato nel pomeriggio. Abbiamo un ritmo migliore, siamo lì o almeno ci avviciniamo. Le qualifiche, domani, saranno serrate. Da queste parti, le gomme si consumano facilmente, con ogni probabilità quindi ci saranno due pit-stop. Non vediamo un doppio stop sull’asciutto da parecchio tempo. Nella seconda sessione di libere, abbiamo fatto simulazione passo gara e il nostro ritmo appare molto solido”.

Esteban Ocon

“Il nostro primo giorno in Bahrain è stato tutto sommato buono. È stata una giornata impegnativa, abbiamo provato alcuni prototipi di gomma per l’anno prossimo. Sono quindi state delle prove libere diverse. Anche le condizioni sono mutate, stamattina c’erano delle gocce di pioggia. Nel pomeriggio, i nostri programmi sono stati interrotti dalle bandiere rosse. La nostra tabella di marcia ha subito dei ritardi ma, a parte questo, siamo veloci. Così sembra almeno, ed è un’ottima notizia in prospettiva Qualifiche. Anche le simulazioni passo gara appaiono piuttosto incoraggianti e credo fortemente che il team tutto sia pronto ad affrontare il resto del weekend”.

Ciaron Pilbeam, Ingegnere di gara

“È stato insolitamente fresco in Bahrain durante la prima sessione di libere. Di solito, siamo costretti a guidare in condizioni di caldo torrido. Complice la pioggia caduta in nottata. Entrambe le sessioni sono state impegnative, più del solito, a causa dei test obbligatori degli pneumatici per il 2021. La FP2 è stata poi interrotta da un paio di bandiere rosse. Siamo però migliorati nel corso della giornata ed entrambi i piloti si sono sentiti più a loro agio sia nei tratti a basso che in quelle ad alto consumo di carburante. C’è ancora molto da fare, ma siamo soddisfatti delle prove di oggi e non vediamo l’ora di affrontare il resto del weekend”.

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter

F1 | GP Bahrain – Sintesi Prove Libere 2: Hamilton il più veloce, ma attenzione a Verstappen. Notte fonda per le Ferrari