F1 | GP Bahrain – Qualifiche a confronto: i motorizzati Ferrari gli unici a peggiorare rispetto al 2019

Nelle qualifiche del Bahrain i motorizzati Ferrari sono gli unici a peggiorare: tempi più lenti di circa 1.3 secondi rispetto al 2019.

ferrari qualifiche bahrain 2019
Leclerc sorpassa Vettel nel corso del GP del Bahrain – Foto: motori.ilmessaggero.it

Sono ben lontani i tempi in cui il Cavallino dominava le qualifiche del GP del Bahrain: rispetto al 2019 i motorizzati Ferrari sono gli unici ad aver peggiorato i propri tempi. Andiamo a confrontare i tempi di Ferrari, Alfa Romeo e Haas ad un anno e mezzo di distanza.

Undicesima posizione: questo il miglior risultato ottenuto da una vettura spinta dalla power unit Ferrari nelle qualifiche del GP di Sakhir. Un anno fa però la musica era differente: basti pensare alla prima fila tutta rossa, alla prima pole position di Leclerc ed alla prova di forza del Cavallino sul dritto.

Nel 2019 cinque motorizzati Ferrari in Q3, nessuno quest’anno

Nelle qualifiche di Manama del 2019 si comportarono ottimamente anche Haas ed Alfa Romeo. Magnussen mise la propria Haas in sesta posizione, Grosjean si qualificò in ottava e Raikkonen in nona. L’unico motorizzato Ferrari a rimanere escluso dal Q3 fu Giovinazzi, che mancò il Q2 per poco più di un decimo.

La metà delle monoposto approdate in Q3 montava un propulsore della casa di Maranello. Ad un anno e mezzo di differenza, la situazione si è pressoché ribaltata: chi era in pole nel 2019, ovvero Leclerc, non è andato oltre alla P12. Vettel, secondo l’anno scorso, ha concluso in P11.

Haas e Alfa Romeo non sono andate oltre al Q1 quest’anno. Quattro dei cinque eliminati nella prima sessione portano un motore Ferrari.

Tutti team hanno incrementato le proprie prestazioni rispetto all’edizione 2019, tutti tranne i ferraristi. Leclerc, che l’anno scorso fece il record della pista in 1:27.866, quest’anno non è riuscito a replicarsi, segnando il proprio miglior tempo in 1:29.165, addirittura 1.3 secondi più lento.

Raikkonen ha peggiorato il proprio tempo di circa 8 decimi, le Haas, come Ferrari, hanno regredito di oltre 1 secondo. L’unico a migliorarsi è sempre Giovinazzi, che fu però autore di una qualifica non all’altezza nel 2019.


Williams invece è quella che ha migliorato più di tutti, guadagnando, rispetto all’anno scorso, circa 2.5 secondi. Dopo di loro è Racing Point ad avere fatto molto bene: quasi 1.5 secondi guadagnati. Gli altri hanno abbassato i propri tempi di circa un secondo, ad eccezione di McLaren che ha guadagnato quasi 3 decimi.

Di seguito i tempi dei motorizzati Ferrari nel 2019 a confronto con i tempi del 2020.

Pilota Miglior tempo 2019 Miglior tempo 2020
Charles Leclerc 1:27.866          P1 1:29.165  (+1.299s)          P12
Sebastian Vettel 1:28.160          P2 1:29.149  (+0.989s)          P11
Kevin Magnussen 1:28.757          P6 1:30.111  (+1.354s)          P18
Romain Grosjean 1:29.015          P8 1:30.138  (+1.123s)          P19
Kimi Raikkonen 1:29.022          P9 1:29.810  (+0.788s)          P17
Antonio Giovinazzi 1:30.026          P16 1:29.491  (-0.535s)          P16

 

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter

F1 | GP Bahrain, qualifiche – Lewis Hamilton: “Volevo solo divertirmi oggi, ma amo quello che faccio e migliorarmi sempre”

Francesco Rapetti

Aspirante giornalista, studente di Scienze Politiche all'Università di Genova. Appassionato di Formula 1 fin da piccolo.