F1 | GP Bahrain- Risultati FP3: Verstappen si tiene alle spalle le Mercedes. Nessun motorizzato Ferrari nei primi dieci

Max Verstappen conquista la terza sessione di Prove Libere del GP del Bahrain di F1. L’olandese ha preceduto le due Mercedes. Continuano a deludere le Ferrari.

GP Bahrain F1
Foto: profilo Twitter @Formula1Co

Le Prove Libere di ieri hanno visto le Mercedes primeggiare in entrambe le sessioni. Se la prima sessione è stata condizionata dal cattivo tempo e dai test di nuove componenti e gomme 2021, la seconda ha visto i team concentrarsi sulle simulazioni di qualifica e di passo gara.

Nelle simulazioni di qualifica, Hamilton ha primeggiato, ma Verstappen, Perez e Bottas hanno dimostrato di potersela giocare. Nelle simulazioni di passo gara, invece, sono state le Alpha tauri a prendersi il ruolo da protagoniste.

Hanno riscontrato tante difficoltà le Ferrari. Entrambe le rosse hanno faticato sia nelle simulazioni delle qualifiche, sia nel passo gara con gomme medie. Oggi, le monoposto del cavallino rampante sono chiamate a migliorarsi.

In Bahrain corre, per il suo penultimo round, anche la F2. Nelle qualifiche di ieri, costellate da due bandiere rosse, ha visto Schumacher, Mazepin, Schwartzman e Tsunoda deludere. È andata, invece, molto bene a Ilott. Il secondo della classifica generale ha centrato la pole e, nella gara di stamane, ha avuto la possibilità di sfruttare questo vantaggio. Tuttavia, l’inglese di FDA ha dovuto cedere il passo a Felipe Drugovich. Nonostante gli sia sfuggita la vittoria, Ilott è ancora in lotta per la vittoria finale, insieme a Mick Schumacher.

Mattia Binotto, intervenuto nel corso delle seconde Prove Libere ai microfoni di Sky, ha dichiarato che Ferrari è favorevole al congelamento dei motori per il 2022.

Cronaca LIVE Prove Libere 3 GP Bahrain F1


13:01 – Termina qui la terza sessione di Prove Libere del GP del Bahrain di F1. La classifica finale è la seguente.

formula1.com

12:59 – Jo Bauer sta discutendo con i meccanici e ingegneri Mercedes. La discussione è sulla centralina elettronica che recupera i dati dei sensori montati sulle monoposto.

Immagine

12:57 – Rientrata ai box, la macchina di Verstappen ha ripreso ad avere le attenzioni dei meccanici, che stanno tentando di risolvere definitivamente i problemi al DRS.

12:54 – Quando mancano meno di sei minuti al termine della sessione, Ocon è tornato in pista per segnare un giro. Nonostante le grandi regolazioni, la macchina è ancora particolarmente bassa e il francese ha faticato molto a fare un giro che gli permettesse di migliorarsi.


12:51 – Molto deludente il tempo di Leclerc. Il monegasco transita sul traguardo con il decimo tempo, accusando un secondo e mezzo di distacco dal tempo di Verstappen.

12:50 – Verstappen risponde alle Mercedes e si riprende la vetta della classifica in 1.28.355. Le Mclaren, che seguivano l’olandese di Red Bull, chiudono quarta e quinta.

12:48 – Rientrano in pista le Ferrari, le Mclaren, e Verstappen. L’ala di Verstappen, seppur molto meno, continua a flettere.

12:47 – Lewis Hamilton chiude il giro battendo di un solo decimo il tempo del suo compagno di squadra e si mette in testa alla classifica dei tempi.

12:46 – Si lancia anche Hamilton.

12:43 – Bottas termina il giro con uno strepitoso 1.28.721, demolendo il tempo di Verstappen di ben otto decimi e sette.

12:41 – Scende di nuovo in pista Valtteri Bottas. Il finlandese di Mercedes è attualmente decimo, con un secondo di distacco da Verstappen.

12:40 – Si lavora velocemente e con attenzione sull’ala mobile di Verstappen, e sul fondo e retrotreno della Renault di Ocon.

Immagine

12:36 – Dopo il primo tentativo di giro veloce, le monoposto sono ancora scese con gomme soft, ma senza riuscire a migliorare le proprie prestazioni. Il leggero miglioramento di Verstappen, è una delle poche eccezioni.

12:34 – Problemi al DRS per Verstappen. La Red Bull dell’olandese flette quando aperta e rischia di staccarsi, creando pericolo per un’eventuale pilota alle sue spalle. Nonostante il problema, Verstappen migliora di diciassette millesimi il suo miglior tempo.

12:30 – A metà sessione, i tempi delle FP3 del GP del Bahrain sono questi:

formula1.com

12:28 – Non entusiasmanti i tempi delle Mercedes. Hamilton si inserisce tra Verstappen e Perez, pagando tre decimi dal tempo dell’olandese. Bottas, invece, segna il decimo tempo, con un secondo di distacco da Verstappen.

12:26 – Verstappen segna un tempo super e abbatte il muro dell’uno e ventinove, dando più di mezzo secondo a Perez che occupa la seconda posizione.

12:25 – Si lanciano Verstappen, le due Renault e le due Mercedes. Al termine del loro giro, tutti i piloti avranno completato un passaggio cronometrato.

12:24 – Va meglio a Leclerc, che si mette in terza posizione, a un decimo dal primo tempo, momentaneamente occupato da Norris.

12:24 – Vettel transita sul traguardo con il sesto tempo. Il tedesco ha trovato il fastidioso traffico di Russel nell’ultimo settore.

12:20 – Dopo venti minuti soporiferi, la sessione si anima con la maggior parte dei piloti che sono scesi in pista.

12:18 – Scendono in pista anche le due Haas, mentre Hamilton è da poco salito sulla sua monoposto.

12:16 – Al passaggio sul traguardo, Russel paga 2 decimi sul tempo di Raikkonen.

12:14 – Dopo quindici minuti, gli unici tempi segnati sono solo quelli di Raikkonen e Latifi. Russel, che ha da poco completato il giro di lancio, ha segnato un fucsia nel primo settore.

12:12 – Si discute molto dell’eventuale congelamento delle Power Unit dal 2022. Se questa ipotesi verrà confermata, Honda potrebbe continuare a fornire a Red Bull i motori, senza dover spendere per lo sviluppo. Non è un caso, infatti, che Helmut Marko e Yamamoto si stiano spesso parlando nel paddock e nei box di Sakhir.

Immagine

12:09 – Nonostante la sessione sia iniziata da 10 minuti, molti piloti sono ancora fuori dalle loro monoposto.

12:07 – Il primo pilota a segnare un tempo cronometrato è Kimi Raikkonen. Il pilota Alfa Romeo ha fermato il cronometro in 1.31.247.

12:06 – La sessione di ieri pomeriggio ha avuto come protagonista un cane che, a due terzi della sessione, ha invaso la pista e ha costretto a una bandiera rossa. Il cane, dopo essere uscito dal tracciato, è stato accalappiato e consegnato all’ente nazionale protezione animali del Bahrain che si sta prendendo cura di lui.

12:00 – Sessione iniziata! Il primo a scendere in pista è Kevin Magnussen con la Haas.

11:59 – La sessione di oggi sarà totalmente asciutta. È dunque scongiurata l’incognita pioggia, che si è abbattuta nella nottata tra giovedì e venerdì. Le temperature sono di 28°C per l’aria e 32°C per il tracciato.

11:58 – Dopo l’incidente di ieri, la vettura di Albon è stata completamente riassemblata. Nonostante la sostituzione del cambio, la Red Bull non andrà in penalità. Molti team hanno lavorato sulle vetture nell’ultima nottata: Williams ha sostituito la pompa della benzina a Latifi, e Alpha Tauri che ha sostituito il motore a Kvyat. Come nel caso di Red Bull, la sostituzione non ha coinvolto nuovi componenti e, di conseguenza, non andranno in penalità

Immagine

11:50 – Amici di F1inGenerale, Buongiorno e benvenuti alla cronaca LIVE della terza sessione di Prove Libere del GP del Bahrain di F1!

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter

F1 | Ferrari: Il Motore 2021 si rivoluzionerà con la tecnologia Jet-Ignition

Mattia Lisa

Studente di storia, appassionato di motori e speaker radiofonico