F1 | GP Bahrain – Schumacher: “30 anni fa la prima gara di mio papà, domenica tocca a me.”

A distanza di 30 anni dal padre, Mick Schumacher farà il suo esordio in una gara di Formula 1 proprio nel GP del Bahrain: il giovane esordiente avrà sicuramente i riflettori di tutto il mondo puntati su di lui e dovrà cercare di gestire questa pressione al meglio.

GP Bahrain Schumacher
Credits: haasf1team.com

Mancano solo pochi giorni all’inizio del GP del Bahrain, il primo weekend di gara della stagione, e Schumacher sembra aver già trovato una certa confidenza con il team: ricordiamo come il tedesco abbia già partecipato a una sessione di FP1 in Abu Dhabi con il team Haas, oltre al rookie day e ai  test invernali appena trascorsi, ma questa sarà la sua prima gara da pilota ufficiale di un team di formula 1.

Risale a trent’anni fa invece l’esordio del padre, avvento nel GP del Belgio 1991 a bordo della sua Jordan-Ford. Mick spera però di ottenere un risultato diverso rispetto a Michael, costretto al ritiro dopo poche centinaia di metri a causa della rottura della frizione.

Le parole di Mick Schumacher

Mi sento completamento a mio agio con il team: stiamo lavorando duro e sento veramente che ognuno è super motivato. Sono felice che finalmente la stagione stia iniziando e che inizieremo a lavorare sul serio, non vedo l’ora della prima gara in Bahrain!”

“Ripensando a questo, sono passati trent’anni dalla prima gara di mio papà, e ora sto per iniziare la mia. Sono veramente felice che finalmente sono qua, pronto a gareggiare con chiunque e di mostrare il mio potenziale lavorando con un grande team. Impaperò e migliorerò sia come pilota che come persona.”

“Provo molto rispetto per tutti i piloti di Formula 1, anche come persone. E’ fantastico pensare che partirò dalla loro stessa griglia e che mi trovo tra i migliori 20 piloti del mondo.”

“In particolare non vedo l’ora di correre a Spa: penso che sia uno dei tracciati più iconici della Formula 1. Ma anche a Suzuka, una pista in cui non ho ancora corso ma ho già fatto tanta esperienza al simulatore. Poi, ovviamente, ci sono anche molte altre gare che amo, come Monza. Sono veramente felice di poter finalmente correre su questi tracciati con una monoposto di Formula 1 e sentire la vera velocità. Sono felice, orgoglioso e non vedo veramente l’ora.”

F1 | “Cosa pensa tuo padre del debutto?”: il peso delle parole per Mick Schumacher

Elena Galli

Ragazza di 20 anni, super-appassionata di Formula 1, scrivo per trasmettere qualcosa di questo mondo meraviglioso.