F1 | GP Bahrain – Sintesi FP3: Verstappen comanda davanti alle Mercedes, Ferrari ancora in difficoltà

Max Verstappen è il più veloce nelle FP3 del GP del Bahrain. Dietro di lui Hamilton, Bottas e Albon. Le Ferrari faticano in P13 e P15.

Le FP3 del GP del Bahrain iniziano sotto il nuvoloso cielo di Manama. La temperatura del tracciato è di 32 gradi centigradi, quella dell’aria è di 28.

I primi a scendere in pista sono i piloti Haas, seguiti dall’Alfa di Kimi Raikkonen, per un primo giro di installazione. Il finlandese invece continua a girare e fa segnare il primo tempo in 1:31.247.

A 10 minuti dall’inizio della sessione l’attività in pista è pressoché nulla: fuori dai box solo Raikkonen e Latifi, che si porta in P2 a mezzo secondo dal finnico.

A 20 minuti dall’inizio scendono in pista quasi tutti i piloti. Vettel gira 9 decimi più lento di Raikkonen, ma il tedesco ha trovato il traffico di Russell. Leclerc si porta in P4 a 2 decimi dal leader Perez (1:30.1).

Arriva a mezz’ora dal termine lo squillo di Verstappen: 1:29.617 per l’olandese che, con il record in tutti i settori si porta in P1. Hamilton chiude il suo giro d’attacco ad oltre tre decimi dal giovane della Red Bull: tutti su gomma soft. Verstappen fa poi 1:29.600, abbassa di 17 millesimi il suo tempo precedente, nonostante un’ala posteriore piuttosto ballerina.

I piloti della Mercedes non sono al passo della Red Bull #33. Hamilton gira 6 decimi più lento, Bottas è un secondo sopra al tempo di Verstappen. Molte correzioni per il #77.

Seconda metà di sessione

A 16 minuti dal termine in Mercedes montano gomme soft nuove. Bottas fa segnare il record in tutti i settori e si mette in testa in 1:28.721, otto decimi sotto Verstappen.

Bottas è seguito subito da Lewis Hamilton. Il britannico si porta in P1 con un solo decimo di vantaggio sul compagno.

1:28.355: Verstappen sfida i Mercedes e migliora il proprio crono. L’olandese si porta in prima posizione, due decimi davanti ad Hamilton.


A 8 minuti dalla fine si migliorano tutti. La Ferrari appare però in difficoltà: Vettel è in P10 ad 1.5 secondi dal leader, Leclerc è tredicesimo a tre decimi dal compagno.

Ottima prova di Giovinazzi, che si porta in undicesima posizione a pochi centesimi da Vettel. Si rilancia inoltre Hamilton che tuttavia non si migliora. Albon si mette in P4 a 6 decimi dal compagno.

Si migliorano anche Perez, Ricciardo e Ocon, che mettono Vettel e Leclerc in P13 e P15. Il gruppo di centrocampo è molto compatto, ma Ferrari non sembra riuscire ad emergere tra i lunghi rettilinei di Sakhir.

Le FP3 del GP del Bahrain si concludono con Verstappen al comando della classifica, davanti a Hamilton e Bottas. Quindi Albon, Sainz, Gasly, Norris, Kvyat, Stroll e Perez. Questa la top 10 delle terze libere, Ferrari in P13 con Vettel e in quindicesima con Leclerc. Attenzione però ai problemi di ala posteriore “danzante” di Verstappen.

Immagine

 

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter

F1 | Vettel: “Marchionne mi disse ‘Costruiamo qualcosa insieme’, Arrivabene incompreso”

Francesco Rapetti

Aspirante giornalista, studente di Scienze Politiche all'Università di Genova. Appassionato di Formula 1 fin da piccolo.