F1 | GP Bahrain – Verstappen scatterà dalla seconda posizione: “Ci sono cose da migliorare”

Nella nuova era della Formula 1, nelle prime qualifiche della stagione sul circuito di Sakhir in Bahrain, a conquistare la seconda posizione è Max Verstappen.

Bahrain seconda posizione Verstappen
Max Verstappen via Red Bull

Ci siamo. Semafori spenti per dare il via alla prima qualifica della 73° stagione di F1 con le nuove monoposto pronte a scendere in pista per dare il via ad una nuova era.

Dopo poco più di tre mesi dalla vittoria del Mondiale, in Bahrain super Max Verstappen torna e conquista la seconda posizione con un 1:30:681 in una qualifica a dir poco tirata, a sandwich tra le due Ferrari: alle spalle di un fantastico Charles Leclerc, tornato in pole position dopo il Gran Premio di Monaco 2021 e davanti a Carlos Sainz per soli 6 millesimi.

Ai microfoni di David Coulthard, il campione in carica ha commentato così la prima qualifica dell’anno:

“É difficile dire se avessimo margine o se abbiamo sfruttato a pieno la prestazione. Nel Q2 siamo andati piuttosto bene mentre nel Q3 abbiamo faticato di più a mantenere il bilanciamento quindi siamo andati un po’ a corrente alternata. Nel complesso però siamo andati piuttosto bene e la macchina anche. È stata una buona giornata e un buon inizio di una nuova era.”

Leggi anche: F1 | Ferrari, Leclerc agguanta la pole position in Bahrain: l’onboard sulla F1-75 [ VIDEO ]

La macchina non mi da sensazioni fantastiche ma sicuramente non sono neanche così male, altrimenti non saremmo in questa posizione. Ci sono delle cose da migliorare, la macchina può andare bene in qualifica ma l’importante è che poi vada bene durante la gara dove le gomme faticano di più.”  ha continuato l’ #1.

“É stata una battaglia ravvicinata con Sainz e Leclerc fino all’ultimo giro. Loro hanno fatto un ottimo lavoro nel corso dell’inverno e speriamo che sia una gara entusiasmante.” ha concluso il pilota Red Bull.

Seguici anche sui social: Telegram – Instagram – Facebook – Twitter

Sara Cigagna

Classe 2001, studentessa di Linguaggi dei Media presso l'Università Cattolica di Milano e aspirante giornalista innamorata della F1.