F1 | GP Bahrain – Williams, Robson: “Peccato, ancora una volta vicino ai punti ma siamo soddisfatti della nostra prestazione”

George Russell e Nicholas Latifi concludono il Gran Premio del Bahrain a ridosso della zona punti. Nonostante il piazzamento nelle prime dieci posizioni sia ancora una volta sfumato, tutti all’interno del team sono soddisfatti della perfomance avuta dalla monoposto e dalla capacità di gestire il degrado delle gomme. gp bahrain williams

gp bahrain williams
Foto Williams Racing

Dodicesima e quattordicesima posizione rispettivamente per George Russell e Nicholas Latifi alla bandiera a scacchi del Gran Premio del Bahrain 2020, il quale verrà ricordato soprattutto per il grave incidente che ha visto coinvolto Romain Grosjean uscendone per fortuna salvo e illeso. gp bahrain williams

La Williams è tuttora l’unico team con zero punti attualmente. E nonostante sia mancato ancora una volta il piazzamento nelle prime dieci posizioni, piloti e tecnici si dicono soddisfatti della prestazione della vettura. Entrambi i piloti hanno avuto difficoltà durante la prima partenza riuscendo poi a recuperare posizioni con la ripartenza dopo la bandiera rossa e a lottare con le altre monoposto nel corso della gara.

La prima gara in Bahrain si chiude con gradimento in casa Williams, forti anche di aver acquisito conoscenze – come la gestione del degrado gomme fondamentale su un asfalto come quello di Sakhir – le quali torneranno utili il prossimo fine settimana.

George Russell, P12 gp bahrain williams

Sono soddisfatto del lavoro che abbiamo svolto questo fine settimana. Ho perso posizioni alla partenza iniziale ma dalla ripartenza sono passato dalla P18 alla P12, e in gara sono riuscito a tenerci dietro Vettel, sorpassando Giovinazzi, Magnussen e lottando con Kvyat. Penso che sia un lavoro di cui possiamo essere soddisfatti e penso che possiamo andarcene dicendo che abbiamo ottenuto tutto da questo fine settimana. Non è un punto, ma è il massimo che possiamo fare oggi.”

“È incredibile che Romain (Grosjean, ndr) sia uscito in piedi dall’incidente oggi. Sono solo contento che stia bene ed estremamente grato che abbiamo l’halo. Sono orgoglioso del lavoro che la FIA e la F1 hanno svolto per la sicurezza negli ultimi anni.”

Nicholas Latifi, P14

“La prima partenza è stata molto complicata, ma con la seconda siamo partiti molto meglio e ci siamo spostati un po’, poi ho fatto un errore di valutazione mentre lottavo per la posizione nel giro successivo. Tuttavia, sono abbastanza soddisfatto della gara. Il degrado delle gomme è stato il fattore determinante da gestire e penso che abbiamo fatto un buon lavoro.

“Avevamo una strategia forte che significava che potevo raggiungere l’obiettivo che era quello di superare Haas e Alfa. Ovviamente vuoi sempre di più, ci sono alcune cose che avrebbero potuto essere migliori dato che non è stata una gara facile là fuori, ma sono abbastanza soddisfatto del risultato. Auguro a Romain (Grosjean, ndr) una pronta guarigione, non ti piace vedere una cosa del genere, ti mostra solo che il rischio è sempre lì nel motorsport.”

Dave Robson, capo del reparto performance del veicolo 

“In primo luogo, inviamo i nostri migliori auguri a Romain Grosjean e Lance Stroll, nonché ai nostri colleghi di Haas e Racing Point. Gli incidenti che ciascuno ha subito sono stati insoliti e siamo grati che ognuno di loro sia andato via senza gravi lesioni.”

“In secondo luogo, il Bahrain ha dato alla luce una buona gara con una serie di strategie e alcuni buoni sorpassi. Siamo soddisfatti della nostra prestazione odierna e abbiamo molti aspetti positivi da portare via, alcuni dei quali possiamo applicare alla gara della prossima settimana. Entrambi i piloti hanno completato gare forti, dopo difficili partenze iniziali. E’ stato un peccato finire una gara così buona dietro la safety car, e ancora una volta vicino ai punti, tuttavia, è stato un fine settimana forte nel complesso e ci siamo preparati bene per la sfida del Gran Premio di Sakhir la prossima settimana.”

 

Seguici sui nostri social (Facebook, Instagram, Twitter)

Seguici anche su Telegram

F1 | GP Bahrain – Verstappen: “Ho provato di tutto per restare con Lewis ma siamo stati troppo lenti”

Mariangela Picillo

Studentessa di ingegneria meccanica. Da grande vorrei fare del motorsport la mia vita quotidiana.