F1 | GP Baku – Podio e punti pesanti per AlphaTauri, Tost: “Gara sensazionale, ora continuiamo così”

Team Principal e piloti commentano l’ottimo risultato ottenuto da AlphaTauri nell’incredibile GP di Baku: il podio e la P7 conquistati soddisfano Tost.

gp baku alphatauri

È un dolcissimo weekend per gli uomini di AlphaTauri: il team di Faenza piazza entrambe le vetture nella Top 7, portando a casa in Romagna punti pesanti ed un podio incredibile, difeso con unghie e denti dagli attacchi di Leclerc a Gasly all’ultimo giro. Positiva anche la prova del rookie Yuki Tsunoda: il 21enne nipponico conclude in P7, rimediando ad alcune uscite opache dell’ultimo periodo. gp baku alphatauri

La squadra può sicuramente essere felice dopo il gran premio nella capitale d’Azerbaijan. Felicità che traspare dalle parole del boss Franz Tost: “È stata una gara sensazionale sin dalle prime battute. Voglio inoltre congratularmi con Honda e Red Bull: Max ha perso una gara che ha dominato. L’importante, però, è che sia ancora in testa al campionato”.


Leggi anche: F1 | GP Baku – Terzo posto per L’Alpha Tauri di Gasly: “Ho dovuto tirare fuori i gomiti per conquistare il terzo posto”


Poi parla del risultato ottenuto dai suoi ragazzi: “Alla partenza Pierre era quarto e Yuki settimo e sono scattati bene. Pierre ha dovuto anche gestire un piccolo problema con la PU, ha perso tempo dietro a Stroll e questo ha facilitato la rimonta di Vettel”.

“Dopo la bandiera rossa siamo passati alle soft. Ripartito, Pierre ha fatto una grande manovra su Leclerc, difendendo il podio; anche Yuki ha ottenuto un ottimo settimo posto, che ci assicura punti pesanti. È un risultato incredibile, lo merita tutta la squadra. Speriamo di poter continuare a vedere queste prestazioni nelle prossime gare”, conclude Tost.

Anche Tsunoda parla della propria gara: “In verità sono un po’ frustrato dal risultato, la macchina era competitiva questo weekend”. Yuki pensa che avrebbe potuto ottenere qualcosa in più: “Ho condotto una buona gara sino alla red flag. Dopo ho perso due posizioni, non so se avrei potuto fare qualcosa di diverso, riguarderò la gara. Sono però punti pesanti per la squadra, e davvero complimenti a Pierre per il grande risultato”, conclude il giovane giapponese.

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter

Francesco Rapetti

Aspirante giornalista, studente di Scienze Politiche all'Università di Genova. Appassionato di Formula 1 fin da piccolo.