F1 | GP Baku – Qualifiche Alpha Tauri: Gasly 4°, Tsunoda a muro in Q3

A Baku, finale di qualifiche dolce amaro per Alpha Tauri; migliore prestazione stagionale per Gasly e Tsunoda, 4° e 7°, ma anche macchina a muro in curva 3 al termine dell’ultima sessione per il giapponese.

Baku Qualifiche AlphaTauri
Pierre Gasly – Scuderia AlphaTauri via Twitter

Giornata dalla doppia sfumatura nel pomeriggio di qualifiche del Gran Premio di Baku per Alpha Tauri, che da una parte riesce a chiudere il sabato con la miglior prestazione della stagione: Pierre Gasly in 4° (eguagliato il miglior risultato in qualifica in carriera ottenuto in Germania nel 2019 e ad Imola nel 2020) e Yuki Tsunoda in 7°, grazie alle tre posizioni di penalità rimediate da Norris, mentre, dall’altra rimedia una macchina a muro [quella di Tsunoda, ndr] nell’ultima sessione di qualifica al momento dell’ultimo tentativo costato poi bandiera rossa e fine del Q3.

Le parole di Pierre Gasly

“È stata una giornata davvero incredibile. Dopo aver chiuso davanti le FP3 in prima posizione ero elettrizzato. Avevamo il ritmo, abbiamo spinto per tutto il fine settimana ed ero a mio agio con la macchina. Sono davvero contento della nostra performance in qualifica, penso che alla fine avremmo potuto lottare per le posizioni di testa, ma il quarto posto è grandioso e il gap dalla prima fila era davvero ridotto. Tutto il team ha fatto un lavoro fantastico e possiamo essere davvero orgogliosi dei progressi che stiamo facendo. Io ho cercato di migliorare giro dopo giro, sessione dopo sessione, spingendo ogni volta al limite e penso di averlo fatto per bene. Sono riuscito a mettere tutto insieme in Q3 e domani partiremo da una gran bella posizione.”

Menzione anche al suo compagno di squadra: “Purtroppo la giornata di Yuki non si è conclusa come previsto, ma finora ha fatto molto bene qui: ha lavorato sodo per essere sempre più veloce e oggi, per la prima volta, è riuscito a entrare in Q3 e dovrebbe esserne davvero soddisfatto.”

Leggi anche: F1 | GP Baku, secondo posto per Hamilton: “Sfida più dura da anni, essere secondo che sollievo!”

Le parole di Yuki Tsunoda

“Sono delle sensazioni contrastanti quelle di oggi: ho fatto dei passi avanti durante il fine settimana e sono riuscito a centrare l’ingresso in Q3 per la prima volta. Credo avessimo il potenziale per poter partire ancora più avanti oggi, ma ho spinto troppo e l’ho pagata: ovviamente sono deluso e voglio scusarmi con la squadra. Domani è un altro giorno e penso che, rispetto a Monaco, qui i sorpassi siano molto più semplici. Quindi con una buona strategia, per noi potrebbe prospettarsi una buona gara.”

Seguici anche sui social: Telegram – Instagram – Facebook – Twitter

Sara Cigagna

Classe 2001, studentessa di Linguaggi dei Media presso l'Università Cattolica di Milano e aspirante giornalista innamorata della F1.