F1 | GP Baku – Risultati FP3: comanda Gasly, a muro Verstappen con Mercedes in difficoltà, solida Ferrari

Red Bull e Ferrari per confermare l’ottimo venerdì, Mercedes per risalire: seguiamo in diretta live le FP3 del GP di Baku in Azerbaigian.


Ore12.00 – Bandiera a scacchi, Gasly conclude al comando le ultime libere a Baku, seguito da Perez e da un Hamilton che, con un sussulto d’orgoglio, mostra l’unico lampo della difficile sessione Mercedes. Solida la Ferrari in una potenziale seconda fila. fp3 gp baku live

Ore11.58 – Hamilton esce dalle secche e si porta in P3, ma a mezzo secondo dal leader, pochi millesimi davanti a Leclerc e Sainz.

Ore11.57 – Norris si mette in P4, Gasly si mette in vetta, migliorando di 3 decimi il tempo di Perez.

Ore11.54 – Virtual Safety Car causata da Russell, costretto a fermarsi: “No power, no gears. Il motore è morto”.

Ore11.52 – Poco fa dialogo in team radio per Bottas: “Le modifiche apportate non hanno sortito l’effetto che volevamo”.

Ore11.50 – Perez-Leclerc si portano nelle prime due posizione. 1:42.595 per il messicano che precede la Ferrari a parità di gomma di un solo decimo.

Ore11.49 – Leclerc abortisce il giro nuovamente. Nel frattempo Mazepin tocca con veemenza il muro: “La macchina è ok, ma devo tornare ai box.”

Ore11.47 – Riparte il giro per Leclerc, che fa subito segnare un 35.8 nel t1, migliore prestazione assoluta.

Ore11.45 – Entrano molti in pista con gomme rosse, così anche le Ferrari. Sainz fa fucsia nel t1 ma va lungo nella stessa curva del crash di Max.

Ore11.42 – Tutti si migliorano, non Hamilton. Il campione in carica è in P13, maggior carico di benzina o reali difficoltà?

Ore11.41 – Stroll si porta in P4 a 631 millesimi dalla leadership.

Ore11.39 – Situazione non confortante al momento neanche per Mercedes: Hamilton in decima piazza, Bottas in P17 si lamenta del volante.

Ore11.37 – Sconsolato Max Verstappen dopo l’incidente che lo mette ko nelle FP3.

Ore11.35 – Riprendono le FP3 del GP di Baku: bandiera verde e macchina rimossa, si può ripartire.

Ore11.33 – Ancora tutti ai box, i commissari stanno rimuovendo la vettura dell’olandese leader del mondiale.

Ore11.29 – A mezz’ora dalla bandiera a scacchi, la situazione di classifica è la seguente. AlphaTauri su gomma soft, Ferrari su media, Red Bull su dura. Hamilton su media.

Ore11.27 – Bandiera rossa. Sessione interrotta per rimuovere la Red Bull #33.

Ore11.25 – Bandiera gialla! Incidente di Verstappen in curva 15.

Ore11.22 – Doppietta AlphaTauri: Gasly si porta in P1 in 1:43.187.

Ore11.20 – Nel frattempo Hamilton si lamenta dello scarso grip. È ora in P7 ad 1 secondo abbondante di svantaggio.

Ore11.17 – Si migliora di tre decimi Perez, ma viene superato da Tsunoda! Il giapponese gira in 1:43.4 su soft. Secondo Leclerc a 2 decimi con una mescola di svantaggio, terzo Sainz.

Ore11.15 – Perez è il più veloce in 1:44.404 su mescola dura.

Ore11.14 – In pista anche le Ferrari su gomma media, mentre Bottas va lungo causando bandiera gialla.

Ore11.09 – Inizia ad aumentare il numero di piloti in pista, fuori dai garage anche le Mercedes.

Ore11.08 – Il più veloce è al momento Mazepin, seguito da Alonso ad un solo decimo.

Ore11.06 – I due Haas sono seguiti dal solo Alonso, tracciato ancora sporco e ancora tutti nei box.

Ore11.03 – I primi a scendere in pista sono i due rookie della Haas. 28 gradi Celsius la temperatura dell’aria, 53°C quella dell’asfalto.

Ore11.00 – Buongiorno e benvenuti nella cronaca live della terza sessione di Baku. Bandiera verde sul tracciato azero, iniziano le ultime FP3 del weekend.


Tutto pronto a Baku, capitale dell’Azerbaigian, per la terza sessione di prove libere del weekend azero. L’ultimo atto prima di andare in qualifica: dopo un positivo venerdì, Red Bull e Ferrari vogliono confermarsi là davanti, Mercedes, dal canto proprio, non sembra essere ottimista dopo le prime due opache sessioni di prova. Nonostante questo, le Frecce Nere di Hamilton e Bottas sono chiamate a risalire la china per portarsi nelle posizioni che contano. Sarà la sessione della verità: riuscirà Ferrari a ribadire la propria competitività? Riuscirà Red Bull a mantenere la testa? Mercedes e McLaren torneranno ai livelli sperati? Certo le parole di Wolff e Shovlin non rassicurano i tifosi Mercedes: “È stato il nostro peggior venerdì da molti anni. Il nostro problema più grande sembra essere il giro secco; siamo molto lontani dalle nostre posizioni normali”.


Leggi anche: F1 | GP Baku – Prove libere da dimenticare per Mercedes, Hamilton: “La macchina semplicemente non andava, ci sarà da lavorare molto questa notte”


Lo scopriremo dalle ore 11, quando il semaforo verde illuminerà l’uscita della pit-lane di Baku.

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter

Francesco Rapetti

Aspirante giornalista, studente di Scienze Politiche all'Università di Genova. Appassionato di Formula 1 fin da piccolo.