F1 | GP Baku – Sintesi e Risultati gara: a Baku vince Bottas, poi Hamilton e Vettel. Leclerc quinto.

Un weekend perfetto per Valtteri Bottas, che conquista la vittoria a Baku. Mercedes che conquista la quarta doppietta di fila. Nessuno prima d’ora nella storia aveva iniziato la stagione così. Ottima prestazione di Charles Leclerc, votato “Driver of the Day” sintesi GP Baku risultati

sintesi GP Baku risultati
Foto F1.com
Sintesi GP Azerbaijan 2019

Partenza

Buona partenza dei due Mercedes, in particolare Hamilton che va ruota a ruota con il compagno fino a curva 3, poi alza il piede lasciando Bottas davanti. Buona partenza anche di Perez che passa subito Verstappen. Leclerc perde una posizione.

Ruota a ruota tra Hamilton e Bottas – Foto: Sky Sport F1

Verstappen supera Perez. Intanto Leclerc rimonta fino ad arrivare alla 6° posizione facendo dei tempi stratosferici. Vettel sembra essere in difficoltà.

Leclerc in top 4 e il valzer dei Pit Stop

Charles Leclerc arriva a superare Perez e un giro dopo Verstappen. Viste le prestazioni del monegasco con gomma gialla, davanti rientrano tutti ai box. Primo di tutti Vettel, che negli specchietti vedeva arrivare come un fulmine il compagno di squadra, poi Bottas, Hamilton e Verstappen. La classifica con pochi giri cambia: LEC-BOT-HAM-VET-GAS-VER.

Vettel, dopo il Pit Stop di Hamilton, tenta di avvicinarsi con dei giri veloci, ma Hamilton vedendo il tedesco avvicinarsi incrementa il ritmo allungando il gap, andando a prendere il compagno di squadra.

I due Mercedes e Vettel formano un trenino dietro Leclerc

Hamilton si avvicina a Bottas che nel frattempo si avvicina a Leclerc, che ancora non ha effettuato la sua sosta. I tre rimangono attaccati fino al giro 32, quando Valtteri Bottas riesce a sorpassare in curva 1 il monegasco.

Intanto, nello stesso giro, Ricciardo nel cercare il sorpasso su Kvyat va lungo, prendendo la via di fuga. Facendo retromarcia, l’australiano tampona il pilota della Toro Rosso. I due però riescono comunque a rientrare in pista senza problemi. Per entrambi, nei giri successivi, arriva un ritiro.

Ricciardo tampona Kvyat – Foto: F1
La sosta di Leclerc e la Virtual Safety Car

Finalmente anche Leclerc rientra ai box, uscendo dietro a Gasly che sorpasserà il giro successivo. A 15 giri dalla fine i due Mercedes e Vettel sono di nuovo vicini.

Leclerc sembra non avere ritmo con la gomma rossa mentre Verstappen continua a fare giri record nonostante l’usura della gomma, avvicinandosi al trenino dei primi 3.

Al giro 40 Gasly procede lentamente e parcheggia la sua Red Bull in una via di fuga, causando una breve Virtual Safety Car che congela i distacchi.

Gasly va piano – Foto: F1

Alla ripartenza Verstappen rischia di andare a muro, ma riesce a controllare la situazione, perdendo però qualche secondo su Vettel che prova a spingere per recuperare il duo Mercedes.

Gli ultimi giri

Al 48° passaggio Leclerc rientra nuovamente ai box per montare una nuova gomma rossa per cercare il giro veloce.

Il terzo Pit Stop di Leclerc – Foto: F1

E’ solo al giro dopo che Hamilton entra per la prima volta in zona DRS sul compagno di squadra, ma cercando di avvicinarsi però va lungo non riuscendo mai a tentare il sorpasso.

Leclerc all’ultimo giro conquista il giro veloce conquistando il punto addizionale togliendolo a Valtteri Bottas.

Valtteri Bottas vince il GP di Baku, seguito da Lewis Hamilton e Sebastian Vettel. Quarta doppietta di fila per la Mercedes: nessuno prima nella storia aveva iniziato la stagione con 4 doppiette consecutive. Driver of the Day Charles Leclerc.

Classifica finale sintesi gp baku risultati
Classifica finale – Foto: F1

Archiviato il GP di Baku, la F1 torna tra due settimane a Montmeló, sul circuito di Catalogna, per il Gran Premio di Spagna.

Formula 2 | GP Azerbaijan – Latifi vince gara 2 a Baku, Ghiotto finisce a muro