F1 | GP Baku – Steiner sullo scontro Schumacher-Mazepin: “Hanno chiarito, è stato un malinteso”

I due piloti della Haas hanno concluso il GP di Baku in 13a(Schumacher) 14a(Mazepin) posizione. Questo risultato rappresenta, per ora, il miglior piazzamento finale sia per la squadra che per i piloti, ma il litigio tra i due piloti ha rovinato un po’ l’aria.

Haas baku schumacher mazepin
Credits: F1.com

Il GP di Baku stava per portare il solito pessimo risultato per la Haas, ma il clamoroso incidente di Verstappen a 5 giri dalla fine ha aiutato i due piloti a concludere in posizioni più avanzate. I due piloti, a due giri dalla fine, sono ripartiti dal 15° e 16° posto, con Schumacher davanti a Mazepin. L’errore di Hamilton e la penalità di Latifi, hanno consentito ai due piloti di transitare in 13a e 14a posizione. Haas baku schumacher mazepin

La lotta tra i due in questi ultimi due giri era stata abbastanza accesa, con il russo che aveva passato il compagno di squadra. Sul rettilineo finale, però, Schumacher prende la scia e ripassa il compagno, poco prima del traguardo. Il tedesco si è lamentato tantissimo sull’eccessiva manovra di difesa di Mazepin, dicendo all’ingegnere Gary Cannon: “Cosa ca**o era quello? Onestamente. Sul serio. Vuole ucciderci? Wow.” Subito dopo Cannon risponde: “Capito Mick, lo hanno osservato tutti”. 

Leggi anche: F1 | GP Baku – Sintesi gara: Perez vince una gara pazza. Ritiro di Verstappen, Hamilton 15°.

Questo “scontro”, ovviamente, non è passato inosservato sotto gli occhi di Guenther Steiner, ma il Team Principal del team americano, che solitamente è molto intransigente in questi casi, ha affermato ai media che la situazione è sotto controllo. “Ovviamente c’è stata questa situazione sul rettilineo, che è stata risolta e abbiamo chiarito le cose“. C’è stato un malinteso, ma stiamo bene e stiamo tutti andando avanti.” Haas baku schumacher mazepin

Seguici anche su Instagram

Michele Guacci

Classe 2003, studente ed appassionato di F1 sin dall'infanzia.