F1 | GP Baku – Wolff: “Tanta frustrazione. Finire terzi sarebbe stato comunque un buon risultato”

Al termine del GP di Baku vinto da Verstappen, Toto Wolff ha commentato la prestazione della Mercedes evidenziando tutta la frustrazione per il risultato ottenuto.

gp baku mercedes
Foto: planetf1

Weekend difficile quello del GP di Baku per la Mercedes. Già dal venerdì le due frecce d’argento sono apparse in difficoltà, impressioni poi confermate da qualifica e gara. Al termine del Gran Primo vinto da Sergio Perez, Toto Wolff ha commentato la prestazione della Mercedes nella conferenza successiva alla premiazione. Il Team Principal del team campione del Mondo non ha nascosto la frustrazione per quello che sarebbe potuto essere un ottimo risultato per la corsa al titolo.


Leggi anche: F1 | Guerra Wolff-Horner? Hamilton e Verstappen se la ridono: “Mettiamoli in un ring”


 “C’è grande frustrazione in questo momento. Per noi poteva essere una grandissima occasione visto che Max è stato costretto a ritirarsi. Avremmo potuto portare a casa molti punti fondamentali per il titolo costruttori e piloti. Sono stati due weekend difficili questo e quello di Monaco. Ripeto, a livello di team c’è grande rammarico per come sono andate queste due gare. Siamo stati in difficoltà tutto il weekend. Non siamo stati in grado di dare il giusto pacchetto ai nostri piloti. Non siamo stati in grado di essere nel settore centrale del circuito e per questo perdevamo molto rispetto agli altri. Sapevamo che sarebbero state due gare non adatte alla nostra monoposto, forse i circuiti peggiori per noi. Ci sono molte cose che non stanno andando nel verso giusto come accadeva gli scorsi anni. Fatichiamo a trovare la prestazione con entrambe le vetture. Ci sono molte aree in cui dobbiamo migliorare alla svelta se vogliamo davvero lottare per questo campionato.

A livello personale penso sia il weekend più difficile da quando sono Team Principal della Mercedes. Finire terzi onestamente sarebbe stato comunque un buon risultato. Non è accettabile la prestazione di oggi a livello di squadra. . Dobbiamo rialzare al più presto e rimetterci sulla strada giusta. Il campionato è ancora lunga. Dobbiamo aspettare che passi la frustrazione e arriveranno sicuramente altri successi. Siamo ancora affamati di vittorie. 

Per quanto riguarda la ripartenza credo non ci fosse motivo di non farlo. La decisione presa da Michael Masi credo sia stata corretta. Tuttavia è stato abbastanza strano vedere lo stesso problema su due monoposto diverse. Ora andranno fatte tutte le analisi del caso per capire cosa sia successo veramente”.

 

 

Seguici anche su Instagram