F1 | GP Belgio 2020, Hamilton dopo le qualifiche: “Pole Position speciale”

A Spa è di nuovo The Hammer a conquistare la Pole, sbaragliando la concorrenza e, in primis, il compagno Bottas. gp belgio hamilton qualifiche

Hamilton Pole Position

Cambia la pista, cambiano le condizioni, ma non chi sta davanti a tutti. Lewis Hamilton mette di nuovo la concorrenza in riga a Spa-Francorchamps, con la sua Pole Position numero 93 in F1. Nonostante i tentativi, superflui, di Bottas e Verstappen, la partenza al palo sarà sua. “Una sessione molto pulita, ogni giro andavo migliorando. Abbiamo fatto tantissimo lavoro, ma oggi è una Pole importante. Ho saputo della scomparsa di Chadwick Boseman, una notizia tristissima. Non è stato semplice ritrovare la concentrazione, ma ho voluto farlo per lui, per quello che ha fatto alla nostra gente. Una luce brillante che non dimenticheremo mai“. Hamilton, appena sceso dalla vettura, ha mimato il gesto di Black Panther, il supereroe interpretato da Boseman per tre anni, in segno di dedica all’amico scomparso. E di sicuro, di superpoteri ne ha anche lui. gp belgio hamilton qualifiche

Non è nemmeno servita la scia per mettere insieme il giro perfetto, con la curva Pouhon percorsa addirittura in pieno

Si sa, in circuiti come Spa, il guadagno ottenuto stando in scia ad altre monoposto è ampio, e spesso nessuno vuole essere il primo del gruppo a lanciarsi. “In passato, abbiamo cercato tutti di trovare un po’ di scia, ma ne venivano fuori sessioni parecchio caotiche. Non è facile trovare il bilancio giusto, eppure noi ci siamo riusciti, guadagnando più di altri nel settore centrale, pur non essendo al top nel primo e nell’ultimo. Volevo un setup che mi consentisse di andare veloce anche da solo, con aria pulita, perché non è necessario essere incollati a qualcuno per averne la scia. La macchina è stata incredibile, non è semplice sfruttarla al meglio in ogni curva, devi trovare il giusto equilibrio. Non penso nemmeno di aver commesso errori, con il primo giro del Q3 che è stato pazzesco, ma quello dopo anche meglio”.

Simone Casadei

I sogni bisogna inseguirli da giovani. Quella che ora è solo pura passione, cercherò di trasformarla al più presto nella mia vita, nel mio lavoro.