F1 | GP Belgio – Alonso: “Non era una gara”

Una domenica anomala quella di Spa, con le posizioni di entrambi i piloti Alpine che rimangono invariate alla fine rispetto qualifiche. Un GP del Belgio mai veramente iniziato con Alonso che si è detto dispiaciuto per non aver potuto gareggiare.

Foto: @AlpineF1Team

Finisce questa domenica surreale sul circuito di Spa, le monoposto hanno compiuto solamente i 2 giri necessari sotto regime di Safety car per poter ottenere la metà dei punti. Un GP del Belgio mai veramente iniziato con Alonso che si è detto dispiaciuto per non aver avuto la possibilità di gareggiare.

Le parole di Alonso

Alonso si è detto deluso del gran premio appena concluso e ha commentato così: “È stata la decisione corretta fermare la gara date le condizioni meteo.”

Il pilota spagnolo si è poi soffermato sulle decisioni della FIA : “È strano aver assegnato dei punti per questo weekend. C’è stata solo bandiera rossa in pista e abbiamo completato alcuni giri dietro la Safety Car quindi non è stata una gara.”

Il due volte campione del mondo ha poi finito parlando di tutti i tifosi presenti :“Nonostante tutto ciò che è successo i tifosi sono stati fantastici ed è stato bello vederli anche in queste condizioni proibitive.”


Leggi anche: F1 | GP Belgio – Risultati Gara: vince Verstappen una gara mai disputata, Russell e Hamilton a podio


Le parole di Ocon seguono il pensiero di Alonso

Esteban Ocon ha esordito scusandosi con tutti i tifosi presenti alla gara: “Prima di tutto voglio scusarmi con i tifosi che erano presenti al circuito. Voglio ringraziarli per tutta la pazienza e l’entusiasmo nell’aspettare tutto il pomeriggio per vedere un po’ di azione.”

Il francese ha poi seguito le orme del suo compagno parlando delle decisioni FIA: “Non è stato possibile gareggiare a causa della pioggia e delle condizioni della pista. Un ringraziamento va a Michael Masi e FIA per aver provato a farci correre in completa sicurezza.”

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter