F1 | GP Belgio – Anteprima Brembo: circuito lungo e impegnativo per i freni

Andiamo ad esaminare il circuito di Spa-Francorchamps con Brembo, che lo considera come impegnativo per l’impianto frenante. Anteprima Brembo GP Belgio

Anteprima Brembo GP Belgio
Credits: Brembo

Il circuito del GP del Belgio è uno dei più iconici e particolari di tutta la stagione ed è, infatti, soprannominato “Università della Formula 1”. Questo per la varietà della pista, in cui si spazia da rettilinei con staccate impegnative a zone con curvoni veloci. Anteprima Brembo GP Belgio

Il tracciato è lungo più di 7 km ed è classificato da Brembo con un indice di difficoltà pari a 4/5, lo stesso del circuito di Monza, in cui si correrà il weekend successivo.

Il tempo record stabilito in gara è di 1’46″286 ed è stato firmato da Vallteri Bottas nel 2018.
Lo scorso anno Charles Leclerc ha firmato pole position e vittoria in gara.

Il circuito

Circuito Spa
Il circuito di Spa-Francorchamps [Credits: Brembo]
Il tracciato è il più lungo del mondiale ed è caratterizzato da tre frenate molto impegnative (in curva 1, 5 e 18), mentre il resto del tracciato è relativamente “gentile” sull’impianto frenante.

I freni vengono utilizzati solamente 7 volte ogni giro – lo stesso numero del Red Bull Ring, pista molto più corta – per un tempo totale di 13 secondi al giro, pari al 13% del tempo.

In caso di condizioni climatiche avverse, situazione abbastanza comune a Spa, alcuni problemi potrebbero sopraggiungere a causa dall’eccessivo raffreddamento dell’impianto frenante.

Le frenate

Le frenate totali sono 7, di cui 3 molto impegnative, 2 di media difficoltà e 2 light.

La più impegnativa è quella di curva 18. Qui le vetture passano da 333 km/h a 92 km/h in soli 134 metri, con una decelerazione pari a 5.9g. Il carico sul pedale del freno supera i 200 kg e la potenza dissipata sfiora i 2900 kW.

L’unica altra frenata a superare i 5g di decelerazione è quella di curva 1, dove i piloti decelerano in 120 metri e 2.57 secondi da 311 km/h a 86 km/h. Il carico sul pedale del freno raggiunge in questa curva i 174 kg.

Impegnativa anche la frenata di curva 5, l’ultima rimanente in cui la potenza frenante supera i 2000 kW. Qui la decelerazione è pari a 4.8g, con i piloti che passano da 339 km/h a 168 km/h in 1.88 secondi.

Frenate GP Belgio
Le frenate del GP del Belgio [Credits: Brembo]

Dati e immagini forniti da Brembo.

Seguici anche sui social: Telegram – Instagram – Facebook – Twitter

F1 | Scoperta la causa del ritiro di Leclerc in Spagna