F1 | GP Belgio- Anteprima Renault- Ricciardo: “A Spa l’importante è uscire indenni dalla prima curva”

I piloti Renault sono molto legati al circuito di Spa, dove si correrà il Gran Premio del Belgio. Lo scorso anno Ricciardo venne tamponato in prossimità della prima curva. Dopo il deludente Gran Premio di Spagna, dove non sono andati a punti, i piloti sono fiduciosi di poter ottenere buoni risultati su questo tracciato.

Renault Belgio
Credits Renault F1

Dopo l’anonima gara in Spagna, la Renault si prepara con ottimismo al Gran Premio del Belgio, nello storico circuito di Spa-Francorchamps.

Daniel Ricciardo ha dei bei ricordi legati a questo tracciato, anche se lo scorso anno ha avuto qualche problema alla prima curva.

È stata una buona pista per me in Formula 1: ho avuto podi, una vittoria, quindi è stata una pista di successi in passato. L’anno scorso abbiamo avuto un weekend intenso, ma poi abbiamo subito qualche danno alla curva 1. L’anno prima ho avuto anche danni alla curva 1. Davvero, se riesci ad uscire dalla curva 1, stai bene! È una di quelle curve in cui è facile che ci sia il caos. Quest’anno potrebbe essere più tranquillo in quanto non è la prima gara dopo la pausa, siamo allenati quindi speriamo che sarà più semplice”.

Il Gran Premio del Belgio è la prima di tre gare consecutive (le altre due sono le tappe italiane a Monza e al Mugello), il pilota della Renault si sente molto più allenato rispetto allo scorso anno, non essendoci state le consuete tre settimana di pausa.

È strano in realtà come sei più in forma in gara perché sei stato così tanto. In macchina mi sento forte come non mi è mai capitato. Lo sento soprattutto nei giorni liberi. Tra una gara e l’altra, ti senti più piatto e più affaticato e nonostante gli allenamenti. È davvero riposo e recupero. Stiamo guidando così regolarmente che il nostro corpo sta reggendo la forma fisica da gara”.

Esteban Ocon

Anche per Esteban Ocon Spa-Francorchamps è associato a uno dei suoi ricordi preferiti in Formula 1. Dal suo debutto nel 2016, alle qualifiche tra le prime tre nel 2018, è stato uno speciale per il francese, che punta a fare una buona gara domenica.

Ho fatto il mio debutto in Formula 1 a Spa, quindi ho tanti bei ricordi. Direi che è una pista unica nel modo in cui emergono le qualità del pilota pilota. Ricordo di essere stato lì nel mio primo anno e tutto sembrava così grande con quelle curve leggendarie. Poi, più si passa attraverso le categorie junior si sente la differenza anno dopo anno fino a raggiungere la Formula 1. Mi è sembrato una buona pista per fare il mio debutto in Formula 1! Certo, nelle qualifiche ho conquistato il terzo posto in griglia è uno dei miei ricordi più belli in Formula 1 finora. Era in un momento cruciale in cui dovevo dimostrare che meritavo di essere in Formula 1. Per stare tra i primi tre con Lewis [Hamilton] e Sebastian [Vettel] è stato qualcosa di speciale”.

A proposito del tracciato, Ocon ha aggiunto: “È un circuito impegnativo per le prestazioni e i tre settori sono tutti molto speciali. Penso che possiamo fare bene a Spa. Tutto può succedere in gara, quindi sarà un weekend interessante e mireremo a fare del nostro meglio”.

La gara in Spagna non è andata benissimo, Ocon ha commentato: “È stato bello prendere punti in gara, anche se abbiamo perso in Spagna. La macchina si sentiva bene a Silverstone e abbiamo sicuramente fatto un passo dall’Ungheria. Penso che abbiamo un po’ di lavoro da fare, ma so che ce la possiamo fare. Ho alcune novità sulla monoposto, che dovrebbero aiutare le prestazioni. Non vedo l’ora e mi sento fresco dopo una settimana di riposo e pronto a correre”.

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter

F1 | GP Belgio – Previsioni meteo: sarà gara bagnata?

Victoria L.

Lavoro come account in una web agency. Appassionata di Formula 1 e tifosa della Ferrari da quando vidi il Gran Premio di Jerez del 1997.