F1 | GP Belgio – Binotto: “La Ferrari non è in crisi, ma non ci sono giustificazioni per questo risultato”

Mattia Binotto non è soddisfatto dei risultati ottenuti al GP del Belgio e si prende la propria responsabilità. Per quanto riguarda Monza avvisa che ci saranno delle novità in qualifica, ma invita a non farsi troppe illusioni.

gp belgio binotto
Credits: Campeonesnet, Twitter

Non è il risultato che la Ferrari voleva, quello al GP del Belgio. Vettel ha chiuso davanti a Leclerc ed entrambi sono rimasti fuori dalla zona punti; i due piloti sono consapevoli che ci sia molto da fare in vista delle prossime gare. Anche Mattia Binotto ha sottolineato che la squadra non si deve scoraggiare per migliorare in vista di Monza. gp belgio binotto

“Qui in Belgio, per un motivo o per un altro, siamo rimasti molto inidetro rispetto agli avversari e non ci sono giustificazioni. Siamo consapevoli, visti anche i risultati ottenuti qui a Spa, del fatto che dobbiamo migliorare in vista delle prossime gare, Monza in particolare.”

“La responsabilità del risultato me la prendo io in primis, come team principal, e tutti i nostri dipendenti che lavorano a Maranello, siamo tutti sulla stessa barca. È una squadra che malgrado le difficoltà è molto unita. Non parliamo però di crisi, non c’è tensione. C’è sicuramente un po’ di amarezza e frustrazione, e queste emozioni devono essere trasformate in determinazione per poter progredire. Questo periodo è molto difficile, dobbiamo guardare a quello che vogliamo e soprattutto a quello che è stato fatto.”

Mattia Binotto è consapevole che la squadra soffrirà un po’ a Monza e invita a non farsi grandi illusioni per dei possibili grandi miglioramenti in pista in vista del prossimo GP.

“Dopo una gara come quella di oggi, in cui la potenza è fondamentale proprio come a Monza, non sarà semplice fare dei miglioramenti eclatanti., soprattutto perché saremo in pista già la prossima settimana. Ci sarà una nuova direttiva tecnica che detterà gli engine mode per la qualifica e sono curioso di vedere come saranno in grado di cambiare i risultati in qualifica. Tuttavia credo che sia inutile illudersi, in questo momento dobbiamo cercare di raccogliere quello che la macchina ha da offrire.”

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter

F1 | GP Belgio – Vettel: “Non ho potuto fare miracoli, il pacchetto è quello che è”

Simona D.

Studentessa di lingue appassionata di motori che spera, un giorno, di poter trasformare la sua passione nella sua professione.