F1 | GP Belgio – Prove Libere agrodolci per Aston Martin: “A Zandvoort qualifiche fondamentali”

Prove libere agrodolci per l’Aston Martin: da un lato i problemi al motore di Vettel, dall’altro un ottimo recupero da parte del team che ha messo in condizioni i piloti di effettuare comunque 77 giri.

Foto: aston martin

Brutto inizio di Vettel alla prima sessione di prove libere: i problemi al motore della sua Aston Martin causano la prima bandiera rossa. Mentre i meccanici provano a riparare i danni alla vettura di Vettel, Stroll inizia a provare il circuito e a prendere confidenza, fino a raggiungere la nona posizione.

La seconda sessione di prove libere ha un volto differente per l’Aston Martin. Sebastian acquista buona confidenza con il circuito e acquisisce un buon ritmo con le medie per la gara. Sul giro secco si fa sentire con un’ottima decima posizione. Lance Stroll invece trova un po’ di sfortuna. Nel suo giro veloce, segna il primo settore viola, il secondo verde, ma purtroppo la bandiera rossa causata da Mazepin gli rovina la restante parte del giro.

Le parole di Vettel:

Penso che in generale sia stata una discreta giornata. Abbiamo avuto un po’ da recuperare a causa del problema alla power unit avuto questa mattina. Ho dovuto trovare il ritmo rapidamente e mi ha aiutato molto aver guidato qui molti anni fa. Il giro è emozionante a causa della pendenza e le curve sono sempre divertenti da guidare. Abbiamo bisogno di più circuiti con questo tipo di curve. Anche il pubblico è stato fantastico”.


Leggi anche: F1 | GP Olanda – Risultati FP2: Ferrari davanti a tutti. Verstappen vola sul passo gara


Le parole di Stroll:

“È stata una giornata positiva per iniziare il fine settimana e mi è piaciuta molto l’esperienza di guidare a Zandvoort di nuovo. Sappiamo che le qualifiche saranno la chiave per far bene qui perché i sorpassi saranno difficili, ma c’è un certo degrado, che potrebbe rendere la strategia un fattore interessante”.

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter