F1 | GP Belgio, prove libere – Alfa Romeo: “Possiamo essere un po’ più competitivi”

Venerdì concluso davanti le due Rosse di Maranello per il team satellite del Biscione: Kimi Raikkonen e Antonio Giovinazzi terminano le due sessioni di prove libere con buone sensazioni trasmesse dalle vetture. Il prossimo passo sarà quello di mettere insieme tutti i dati per trovare un ulteriore step di performance in vista della qualifica di domani, quando il cronometro conterà davvero. prove libere belgio alfa romeo

prove libere belgio alfa romeo
Foto Alfa Romeo

Sui dislivelli delle Andenne, Kimi Raikkonen e Antonio Giovinazzi concludono la giornata del venerdì con buone sensazioni trasmesse dalla propria monoposto. Il team del Biscione – squadra satellite della Ferrari – si è classificato sorprendentemente davanti le Rosse di Charles Leclerc e Sebastian Vettel. prove libere belgio alfa romeo

E’ cosa nota che i tempi cronometrati delle prove libere hanno poco effetto – se non nessuno – sull’esito del weekend: non di rado i team sono capaci di ribaltare completamente la situazione da un giorno all’altro, ma iniziare con il piede giusto è sempre di buon auspicio.

Nonostante un problema alla power unit accusato dal pilota italiano impedendogli di disputare quasi interamente la prima sessione, il team italo-svizzero è stato in grado di svolgere l’intero programma di lavoro con l’obiettivo di trovare maggior performance per la qualifica e lottare per l’ingresso in Q2 con entrambe le vetture.

Kimi Raikkonen prove libere belgio alfa romeo

È stato un venerdì relativamente semplice per me. Come sempre ci sono ancora tante cose da migliorare ma la sensazione è che se mettiamo tutto insieme possiamo essere un po’ più competitivi. È ancora molto presto, dobbiamo costruire su ciò che abbiamo fatto oggi e vedere dove siamo domani quando è importante.”

Antonio Giovinazzi

Perdere le prove libere 1 non è stato l’ideale, ma abbiamo fatto buoni progressi nel pomeriggio, quindi abbiamo recuperato un po’ del terreno che abbiamo perso. Mi sono sentito bene in macchina e, quando lo fai, tutto diventa più facile, quindi sono felice ora. Speriamo di poter trovare maggior prestazione stasera e vedere a che punto siamo domani. Il tempo è ancora un grande punto interrogativo per la gara, ma per ora il nostro focus è fermamente concentrato sulle qualifiche. Il mio obiettivo è arrivare in Q2 per la prima volta nella stagione.

 

Seguici sui nostri social (facebook, twitter, instagram)

Seguici anche su Telegram

F1 | GP Belgio – Sintesi FP2: Verstappen vola nel pomeriggio con Daniel Ricciardo P2

Mariangela Picillo

Studentessa di ingegneria meccanica. Da grande vorrei fare del motorsport la mia vita quotidiana.