F1 | GP Belgio Qualifiche Alpha Tauri – Gasly: “Mi sarebbe piaciuto entrare in Q3”

Buona prestazione dei piloti Alpha Tauri nelle qualifiche del GP del Belgio con Kvyat 11° e Gasly 12°. Domani si troveranno in mezzo al gruppo a lottare per punti importanti, con il meteo che potrebbe stravolgere il momentaneo equilibrio.

GP Belgio Qualifiche Alpha Tauri
Credits: Alpha Tauri

L’Alpha Tauri conclude le qualifiche del GP del Belgio con Kvyat 11° e Gasly 12° che di poco non riuscivano a raggiungere il Q3. Buona prestazione considerando anche  la possibilità di poter scegliere le gomme per la gara, sempre tenendo un occhio al meteo poiché la pioggia porterebbe, senza dubbio più spettacolo ma anche imprevedibilità di strategie e di prestazioni nella gara.

Daniil Kvyat

“Sono soddisfatto dei miei giri in qualifica e tra ieri e oggi ho migliorato il feeling con la vettura. Abbiamo fatto dei grandi passi in avanti insieme agli ingegneri e sono molto contento di ciò”.

“Domani possiamo disputare una grande gara e faremo di tutto per riuscirci. Sarà lunga e potrebbe, come spesso accade a Spa, essere condizionata dal meteo. Se dovesse piovere la gara potrebbe essere rinviata e quindi dobbiamo mantenere sempre questo buon livello, perché tutto può succedere e dobbiamo essere pronti a trarre vantaggio da ogni situazione”.

Piere Gasly

“Mi sarebbe piaciuto entrare in Q3. Ero a soli 4 centesimi da Norris ma poi purtroppo ho fatto un piccolo errore nell’ultima chicane e sono uscito male. Ho provato a spingere ma ormai era troppo lontano. Di positivo c’è che potremo scegliere la gomma con cui partire”.

“Per domani spero nella pioggia perché vengo dalla Normandia e ormai ci sono abituato dato che li piove praticamente ogni giorno. Partire 12° non è male e ancora una volta la lotta in mezzo al gruppo sarà molto serrata. Spingerò il più possibile per ottenere il massimo in gara”.

“Partire 11° e 12° in fondo è ideale poiché potremo scegliere le gomme con cui partire ma avrei preferito partire io 11°. Dany ha fatto un ottimo giro e oggi dovevo fare meglio quindi posso prendermela solo con me stesso”.

Claudio Balestri (Capo Ingegnere)

“In base ai dati riscontrati il venerdì, abbiamo cercato vari assetti per migliorare il bilanciamento della vettura, che qui a Spa è sempre un parametro delicato poiché corriamo con meno carico aerodinamico. Avevamo già fatto passi in avanti nelle FP3 e in qualifica abbiamo fatto ancora meglio trovando un buon bilanciamento con le gomme soft e ciò ci ha permesso di arrivare in Q2 con entrambi i piloti in facilità e abbiamo mancato la Q3 per pochi centesimi”.


“Ora ci concentreremo sulla gara. Abbiamo il vantaggio di partire da posizioni che ci permettono di avere più opzioni strategiche. Cercheremo quindi di sfruttare ogni possibilità che avremo. Ci aspettiamo una gara molto interessante, sopratutto se dovesse piovere”.

 

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter

 

F1 | GP Belgio, qualifiche – Binotto: “Ci sta sfuggendo qualcosa in questo weekend”

mm

Edoardo Borriello

Salve a tutti, sono uno studente di scienze politiche e relazioni internazionali alla Sapienza università di Roma, da sempre grande tifoso e appassionato di F1.