F1 | GP Belgio, qualifiche – Binotto: “Ci sta sfuggendo qualcosa in questo weekend”

Una Ferrari che sembra non arrestare la sua caduta verso il fondo. Charles Leclerc e Sebastian Vettel hanno concluso le qualifiche del Gran Premio del Belgio rispettivamente in tredicesima e in quattordicesima posizione. Con entrambi i piloti fuori dal Q3, il team del Cavallino affronta uno dei momenti più bui come poche altre volte successo nel corso della sua storia in Formula 1. Ai microfoni di Sky Italia, Mattia Binotto ha analizzato la situazione attuale della Rossa sul circuito belga. qualfiche gp belgio binotto

qualifiche gp belgio binotto
Foto Scuderia Ferrari

Una Scuderia Ferrari che sembra non arrestare la sua caduta verso il fondo. La qualifiche del Gran Premio del Belgio hanno evidenziato ancora una volta tutti i limiti della SF1000 con Charles Leclerc e Sebastian Vettel che si sono classificati rispettivamente in tredicesima e in quattordicesima posizione. Con entrambi i piloti esclusi dal Q3, il Cavallino affronta uno dei suoi momenti più bui come poche altre volte successo nel corso della sua trionfale storia in Formula 1. qualifiche gp belgio binotto

Ai microfoni di Sky Italia, Mattia Binotto ha commentato a caldo al termine della sessione di qualifica la situazione attuale della Rossa sul circuito belga: ciò che è mancato e ciò che si auspica la squadra per la gara di domani, la quale potrebbe avere la pioggia come incognita a rimescolare i valori in pista.

Le parole di Mattia Binotto, team principal Ferrari qualifiche gp belgio binotto

Situazione difficile, non c’è dubbio. Non possiamo essere contenti, come non lo è nessuno dei nostri tifosi. Questo è il punto di partenza, poi si tratta di capire. Capire e andare avanti. Già ieri nelle libere abbiamo avuto molte difficoltà con la macchina, non siamo mai riusciti a far funzionare le gomme, i piloti non hanno mai avuto fiducia nella macchina. Quindi un weekend che è partito in salita.”

Abbiamo cercato in tutti i modi di cambiare la macchina per oggi sia come bilancio e set-up sia nell’utilizzare diversamente le gomme nel giro di uscita per poi utilizzarle al meglio nel giro secco. Non siamo arrivati dove volevamo, ora credo che ci siano delle spiegazioni necessarie perchè c’è qualcosa che ci sta sfuggendo questo weekend e mi aspetto che i nostri ingegneri lo capiranno. Siamo arrivati a due decimi per poter entrare in Q3: la situazione rispetto ad ieri è migliorata ma non abbastanza per poi stare davanti a quelli che sono oggi i nostri diretti rivali.”

“Ci sta sfuggendo qualcosa questo weekend perchè dobbiamo capire come far funzionare le gomme. In fondo questa macchina è la stessa delle gare scorse come lo sono quelle dei nostri rivali diretti: a pari vetture tutti, arrivando qua c’è qualcosa che non ha funzionato perchè ci si aspetta di essere più avanti di quello che siamo.”

“Inoltre, vista la situazione, abbiamo fatto una scelta di livello di carico aerodinamico un po’ più elevato pensando alla gara di domani che potrebbe essere bagnata. Un po’ penalizzante per la qualifica, lo si è visto nei rettilinei che sono nel primo e nel terzo settore. Oltre il disappunto – dispiace per il tifosi – per noi è importante capire quello che è successo ieri poichè ha avuto ripercussioni su tutto il weekend: i piloti non avevano fiducia ieri , mentre oggi due decimi di fiducia si trovano. La situazioni di ieri ha compromesso quello che è successo oggi.

Per uscire da questo periodo serve pazienza. Stiamo guardando al futuro e stiamo costruendo per il futuro. Siamo concentrati nello sviluppo al 2021 ma soprattutto al 2022, cercando di far del meglio in questa stagione. Abbiamo un obiettivo minimo che sicuramente conosciamo, qualifiche come quelle di oggi non aiutano ma ci sono tante altre gare come le prossime due in Italia. Ci sono stati weekend migliori di oggi. Detto questo, la gara è domani e non molliamo un millimetro. Ci concentriamo su domani anche perchè i punti si assegneranno domani.”

“Più stiamo girando, più i piloti stanno prendendo fiducia con la macchina. Domani le condizioni saranno ancora diverse, la gara è lunga. Di solito in gara andiamo meglio che in qualifica. Credo che domani ci sarà una bella gara, qui è anche possibile superare: se troveremo il giusto bilanciamento, la gara è tutta da scrivere.”

 

Seguici sui nostri social (facebook, instagram, twitter)

Seguici anche su Telegram

F1 | GP Toscana: Biglietti disponibili dal 1° Settembre su TicketOne

Mariangela Picillo

Studentessa di ingegneria meccanica. Da grande vorrei fare del motorsport la mia vita quotidiana.