F1 | GP Belgio – Sintesi PL3: 1-2 Red Bull, Ferrari in difficoltà

Max Verstappen è il più veloce in queste PL3 del GP del Belgio. In una sessione caratterizzata dalla pioggia, Red Bull sigla un 1-2. Hamilton insegue. Ferrari in difficoltà con entrambi i piloti (Sainz 14°, Leclerc 16°) che si lamentano del bilanciamento della SF21. GP Belgio PL3

Primi 30 minuti

Semaforo verde, iniziano le PL3 del GP del Belgio, l’ultima sessione di libere prima delle qualifiche. Condizioni difficili sul circuito delle Ardenne, con la pioggia che è stata intensa nella mattinata. Escono dalla pit-lane i due Haas, entrambi con gomme full wet. I restanti piloti sono tutti con gomme intermedie. Dopo 10 minuti è Vettel il pilota con il giro più veloce (2:00.170), con Sainz e Gasly alle sue spalle. Successivamente alza l’asticella Lewis Hamilton che scende sotto il muro dell’1:58. Norris, in P2, è a 5 decimi dal 7 volte campione del mondo. Terzo Sergio Perez.

Si migliora Sergio Perez ma non abbastanza per scavalcare Hamilton. Ci pensa il suo compagno di squadra Max Verstappen: 1:56.924 per l’olandese che si mette a dettare il passo. 1 secondo rifilato a Perez il quale si è nuovamente migliorato. Dopo 20 minuti è un 1-2 Red Bull. Al momento la Ferrari è in grande difficoltà con entrambi i piloti che si lamentano del bilanciamento della SF21. I due alfieri della Rossa occupano la 13a (Sainz) e 15a(Leclerc) posizione.

Dopo 30 minuti la top10 è la seguente: Verstappen (in foto), Perez, Hamilton, Norris, Ocon, Stroll, Gasly, Vettel, Russell, Alonso.

Credits: F1.com

Leggi anche: F3 | GP Belgio – Lorenzo Colombo mago della pioggia: vittoria e giro veloce in gara 1


Ultimi 30 minuti

Inizio della seconda mezz’ora caratterizzata dal ritorno della pioggia. Al momento solo Ocon e Latifi sono in pista. A 15 minuti dal termine diversi piloti tornano in pista, tra cui Lewis Hamilton. Tanti bloccaggi a Les Combes tra cui anche quello del pilota inglese. Invariata la classifica in questa seconda parte delle prove libere, in cui i piloti sono tornati in pista con gomme già usate. Intanto i commissari sventolano la bandiera gialla: testacoda per Pierre Gasly all’inizio del terzo settore. Nessun danno per il pilota francese. A 3 minuti dal termine Lando Norris torna in pit-lane per cambiare le gomme e passare alle slick. Diversi traversi per il 21enne di Bristol che ha rischiato tanto.

Bandiera a scacchi. Termina l’ultima sessione di libere. Max Verstappen è nuovamente il pilota più veloce con Perez alle sue spalle. Red Bull che sigla dunque un 1-2. Hamilton insegue. Questa la classifica completa:

 

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter

Michele Guacci

Classe 2003. Studente al liceo scientifico e appassionato di F1 sin dall'infanzia