F1 | GP Belgio, Toto Wolff: “Abbiamo perso diversi punti, ma bisogna accettarlo”

Il team principal della Mercedes ha commentato la gara-non gara in Belgio: le parole di Toto Wolff al termine del weekend di Spa.

Terminato il meeting con i team principal, Toto Wolff si è presentato in conference call – al termine del GP del Belgio – con un atteggiamento più sereno. Il team principal non si è dimostrato felice della conclusione del fine settimana belga, ma ha esortato ad accettare la situazione e voltare pagina.

Il numero uno della squadra anglo-tedesca si è espresso sulla confusione nello stilare una classifica: “Abbiamo un risultato, anche se ci sono molte regole da dover analizzare. Alla fine però penso che abbiamo visto il podio, e quando c’è il podio c’è un risultato”.

Proseguendo nell’intervista, Wolff ha dichiarato:Penso che tutti abbiamo un motivo per storcere il naso oggi. Sono stati assegnati i punti dimezzati, quando ci si aspettava che non ci fosse un risultato, ma è così. Credo si debba accettare la situazione e chiudere il capitolo per questa gara. È stata una giornata anomala, qualcosa che non era mai successo, tutti avremmo voluto avere le condizioni per una gara spettacolare. Se possiamo imparare da questo non lo so, alla fine noi dipendiamo dal meteo”.


Leggi anche: F1 | GP Belgio – Risultati Gara: vince Verstappen una gara mai disputata, Russell e Hamilton a podio


L’austriaco tiene poi a dedicare un pensiero ai tifosi presenti, certo non soddisfatti dell’evento: “Sono stati in autodromo tre giorni sotto la pioggia ed hanno aspettato che la gara si svolgesse. Non credo neanche si potesse correre lunedì: tanti tifosi il lunedì tornano al proprio lavoro, non avrebbe fatto molta differenza per loro“.

Lo sguardi poi va sul risultato della squadra:Dal punto di vista del team, beh, abbiamo perso diversi punti. Anche per questo dobbiamo voltare pagina e andare avanti”, conclude il team principal della scuderia di Brackley.

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter

 

Francesco Rapetti

Aspirante giornalista, studente di Scienze Politiche all'Università di Genova. Appassionato di Formula 1 fin da piccolo.