F1 | GP Belgio – Toto Wolff: “Sarà dura fare delle previsioni, non sempre vince la più veloce”

Dopo quattro lunghe settimane la Formula 1 fa il suo ritorno inaugurando a Spa- Francorchamps la seconda parte della stagione. A darci un assaggio di quello che dovremo aspettarci da questo GP ci pensa Toto Wolff, che ha espresso le sue aspettative per la gara belga e per le rimanenti nove della stagioni. GP Belgio Toto Wolff

GP Belgio Toto Wolff F1 | GP Belgio Toto Wolff Sarà dura fare delle previsioni, non sempre vince la più veloce
Foto: Toto Wolff

L’interminabile pausa estiva è finalmente conclusa. Le monoposto questo weekend riprenderanno a sfrecciare e lo faranno su uno dei circuiti più leggendarie;del pianeta, Spa Francorchamps. Anche definita “l’Università della Formula 1″, il percorso rappresenta una delle sfide più ardue;del calendario per la grande difficoltà che tipicamente comporta trovare un assetto che si adatti ai lunghi rettilinei e ai ripetuti cambi di direzione delle colline belghe.

Le previsioni sono servite a ben poco in questa prima parte di stagione: spesso i pronostici sono stati ribaltati da variabili imprevedibili, quali;piogge inaspettate, temperature impazzite e errori impensabili.
Per queste ragioni, e per l’estrema somiglianza di prestazioni tra;le rosse e le frecce d’argento, Toto Wolff, team principal Mercedes, è stato estremamente cauto nel definire pronostici per il GP Belga:

Sarà dura fare previsioni per Spa. Se questa stagione ci ha insegnato una cosa, è che non ci sono più tracciati favorevoli;ad una o all’altra scuderia, e che non sempre l’auto più veloce vince. L’equilibrio sembra oscillare avanti e indietro da un circuito all’altro. Dobbiamo abbassare la testa, lavorare;duramente per Spa e per le piste future per eliminare le nostre debolezze e migliorare i nostri punti di forza.”

Ti piacerebbe scrivere news o approfondimenti sulla F1, MotoGP o qualsiasi altra categoria motoristica?
F1inGenerale è alla ricerca di nuovi editori. Clicca qui per info

Quella a cui stiamo assistendo è una delle sfide mondiali più accese degli ultimi anni. Dopo tanti campionati caratterizzati;dal dominio di una sola vettura, quest’anno ci sono concrete possibilità di vedere una lotta tirata fino all’ultimo metro. Toto Wolff non ha dubbi, l’equilibrio tra i due competitor;rimarrà tale fino ad Abu Dhabi:

“La pausa estiva è arrivata al momento giusto, ci ha dato l’opportunità di ricaricare un po’ le batterie e tornare pronti per quella che sarà senz’ombra;di dubbio una seconda metà molto combattuta. Sia il Campionato Piloti che quello Costruttori sono estremamente tirati, mi aspetto una battaglia serrata fino ad Abu Dhabi. Ciò che è chiaro è che i nostri avversari stanno spingendo molto, dovremo affrontare;una lotta molto dura. Il 2018 promette di essere una di quelle stagioni che rimarrà negli anni, noi non vediamo l’ora di uscire e ricominciare a gareggiare.”

Toto Wolff conclude dandoci un assaggio di quelle che saranno le difficoltà nel trovare il giusto set-up a Spa:

“Il circuito è abbastanza complicato, non è facile trovare il giusto assetto;in una pista che ha lunghi rettilinei, forti dislivelli e curve ad alta velocità. Si cerca di avere abbastanza carico aerodinamico per essere veloce nelle curve, ma allo stesso tempo non si vuole;avere troppa resistenza per i lunghi rettilinei. Sarà difficile.” 

Il Gran Premio del Belgio sarà una sfida importante per capire quelli che;saranno gli equilibri dopo gli sviluppi effettuati nella pausa estiva, e, dato che è prevista una gara bagnata, se la Ferrari avrà risolto i problemi emersi in Ungheria su pista scivolosa. Senza dimenticare in questo quadro;l’incognita Red Bull, fresca di notizie con l’annuncio di Gasly nel 2019. 

foto: autosprint.it,


F1 | Record e statistiche GP Belgio: dove la leggenda ebbe inizio

F1 | GP Belgio – Toto Wolff: “Sarà dura fare delle previsioni, non sempre vince la più veloce”
Lascia un voto

Davide Galli

Studente di giurisprudenza e appassionatissimo fin dall’infanzia di Formula 1. Amo qualunque cosa faccia "bruum"