F1 | GP Belgio – Weekend difficile in casa Williams, Russell: “Ero nel posto sbagliato al momento sbagliato”

Un weekend molto difficile per la scuderia di Grove, con Latifi che chiude in sedicesima posizione e Russell coinvolto in un incidente con Giovinazzi. GP Belgio Williams Russell

GP Belgio Gara Williams
Foto: Williams Racing Twitter

Una gara non semplice per il team inglese in Belgio. GP Belgio Williams Russell
Dopo una buona qualifica (P15), Russell rimane coinvolto nell’incidente di Giovinazzi, fortunatamente senza conseguenze. La vettura non ha dimostrato un gran passo gara con Latifi, che è riuscito a riagganciarsi al gruppo solo nei giri finali, ma senza essere in grado di attaccarli.
Comunque il miglioramento delle prestazioni della scuderia rispetto allo scorso anno continua ad essere evidente: il tempo fatto segnare da Russell in qualifica è di 4 secondi inferiore rispetto allo scorso anno.

Dave Robson – Head of vehicle performance

“Credevamo di aver fatto progressi con il passo gara questo weekend, ma non abbiamo avuto l’opportunità di mostrarlo. Entrambi i piloti hanno fatto una buona partenza e hanno guadagnato posizioni, ma non sono stati in grado di mantenerle fino alla fine del primo giro. Questo ha comportato il fatto che George si trovasse dietro a Giovinazzi al momento dell’incidente. Russell ha eseguito una manovra per evitarlo, ma non è riuscito a evitare i detriti e il muro. Nonostante fosse frustrante, siamo contenti nessuno si sia fatto male in un incidente pericoloso”.

“Dopo la safety car, abbiamo optato per una strategia con due soste per Latifi e nel finale ha mostrato un buon ritmo; nonostante non fosse completamente felice del comportamento della vettura è riuscito a raggiungere le vetture davanti. Quando Magnussen ha effettuato il pit-stop siamo riusciti a tenerlo dietro e ad avvicinarci a Grosjean e Leclerc. Purtroppo li abbiamo raggiunti all’ultimo giro, ma non abbiamo avuto opportunità per passarli”.

Abbiamo imparato molto questo weekend e questo ci aiuterà per Monza; siamo entusiasti di riportare le monoposto in pista e continueremo a spingere la prossima settimana”.

George Russell #63 – DNF

“È frustrante, ero nel posto sbagliato al momento sbagliato e non c’è stato nulla che potessi fare. Mi sono spostato a sinistra per evitare la vettura di Antonio [Giovinazzi] e di colpo la sua gomma è comparsa e ha colpito l’anteriore della mia monoposto, portandomi contro il muro. È stato un impatto notevole, ma sto bene. Mi sento fortunato ad aver avuto l’Halo sulla monoposto perché la gomma sarebbe potuta arrivare vicino al mio casco. È stato un episodio molto sfortunato, ma in gara può succedere. Fino a quel momento avevo un buon ritmo. Avevo superato le Haas, ma sarebbe stata una gara lunga e faticosa per noi”.


Nicholas Latifi #6 – P16

“Già dal giro di formazione e l’inizio della gara non avevo un buon feeling con la macchina, era poco bilanciata. Le condizioni erano diverse rispetto ai giorni precedenti ed è stata una grande sfida. Mi sono divertito nell’ultimo stint spingendo al massimo, raggiungendo Romain [Grosjean] e le Ferrari. Tutto sommato è stata una gara davvero dura”.

Seguici sui social: Telegram – Instagram – Facebook – Twitter

F1 | Hamilton: “Verstappen ha bisogno di un compagno di squadra più forte”