F1 | GP Brasile – Alfa Romeo, Raikkonen: “Ogni decimo qui fa la differenza!”

Dopo le ultime gare poco soddisfacenti, l’Alfa Romeo vuole conquistare la zona punti nel GP del Brasile. A Interlagos il team ha disputato due buone sessioni di prove libere. L’obiettivo di Raikkonen e Giovinazzi è chiaro, ma i due piloti dovranno stare attenti: ogni decimo può risultare decisivo, perlomeno in qualifica. 

Alfa Romeo GP Brasile
Foto: Alfa Romeo Racing

Alfa Romeo GP Brasile

Al termine delle due sessioni di libere, Kimi Raikkonen ha commentato così quanto fatto:

Il nostro weekend è iniziato in maniera positiva, nonostante le condizioni difficili. Sicuramente è bello finire la giornata in top ten, anche se si tratta solo di prove libere: sicuramente c’è ancora del lavoro da fare sul setup, ma proveremo a migliorare e vedremo dove saremo domani. Le qualifiche saranno dure. Il giro è così corto che ogni decimo può voler dire una differenza significativa di molte posizioni: devi fare un giro perfetto per essere davanti. Dovremo vedere quali condizioni ci saranno domani, ma siamo fiduciosi di poter lottare.”

 

Alfa Romeo GP Brasile
Foto: Alfa Romeo Racing

Anche Antonio Giovinazzi, fresco di rinnovo, ha parlato della sua prestazione:

Penso che possiamo essere soddisfatti del nostro lavoro oggi. Abbiamo avuto un programma impegnativo e abbiamo anche fatto dei giri sul bagnato – è stata una bella esperienza. Questo pomeriggio i tempi erano veramente simili con un distacco veramente ridotto, penso che ciò sia stato un assaggio di ciò che ci aspetterà nelle qualifiche. Dobbiamo continuare a concentrarci, cercando di tirar fuori il 100% da ogni curva domani. Il nostro obiettivo è, come sempre, una posizione in Q3 è sono fiducioso sul fatto che sia alla nostra portata.”

 

Seguici su instagram: @F1InGenerale

 

F1 | GP Brasile – Ferrari risponde alle accuse con un missile in rettilineo

Leonardo Trillini

Studente di Scienze della Comunicazione (Comunicazione d'impresa) presso l'università di Macerata e grande appassionato di F1 sin da bambino.