F1 | GP Brasile – Gara, Hamilton vincitore: “Ho spinto al massimo”

Si è appena concluso il GP del Brasile con una gara pazzesca di Hamilton nonostante le penalità subite.

GP Brasile gara Hamilton

GP del Brasile archiviato, Lewis Hamilton ha trionfato nella gara di oggi per la sesta volta in stagione. Secondo un grandissimo Verstappen che ci ha regalato un bellissimo duello con l’inglese. Terzo il pole man Bottas che ha portato ottimi punti in casa Mercedes.

A fine gara, intervistato da Felipe Massa, Lewis ha dichiarato: “Ora credo di aver provato cosa vivevi tu, qui in questo Paese fantastico, nel 2007, con tutto il sostegno alle tue spalle. Sono davvero grato di tutto questo supporto, era da Silverstone che non avevo così tanto tifo dalla mia parte. Dal mio GP di casa è stato davvero difficile, sentire tutto questo sostegno per tutto il weekend mi ha sorpreso e allo stesso tempo mi ha fatto onore. Devo dire ancora grazie al Brasile, ne sono grato.”


Leggi anche: F1 | GP Brasile – Sintesi gara: grandissima vittoria di Hamilton, secondo Verstappen e terzo Bottas. Le due Ferrari in P5 e P6


Parlando della gara, ha proseguito: Che gara! Il team ha fatto un lavoro fantastico, Valtteri [Bottas] è stato bravissimo quest’oggi portando il maggior numero di punti possibili al team. Io ho spinto il più che potevo, ma partire dall’ultimo posto sulla griglia della Sprint Race più altre cinque posizioni di penalità, credo sia stato il weekend più duro della mia vita.

Il sette volte Campione del Mondo ha voluto dedicare la sua gara ad una persona davvero importante: “Mio padre mi ha ricordato che nel 2004, quando ero in Formula 3 in Bahrain, ero partito dall’ultimo posto e abbiamo concluso al decimo posto e poi al primo. Questa vittoria è per mio padre.

Ripensando alle difficoltà, il pilota inglese ha concluso: Alla vigilia di questo weekend non avrei mai pensato che avremmo potuto recuperare così tanti punti come abbiamo fatto oggi. Le cose continuavano ad andarci contro però questo dimostra, e vale per tutti, che non bisogna mai mollare. Qualunque avversità si deve affrontare bisogna continuare a spingere, non bisogna mai smettere di lottare. È con questa mentalità che ho approcciato questo weekend e ciò mi può ispirare anche per le prossime tappe. Questa vittoria mi sembra un po’ come la prima, mi sembra di non aver vinto da tantissimo tempo.”

Seguici anche sui social: Telegram – Instagram – Facebook – Twitter

Marco Cesaroni

Classe 2001 con la Formula 1 nel sangue