F1 | GP Brasile – Giovinazzi: “Bloccato dietro Stroll e Russell, era difficile passare”

Amarezza per Antonio Giovinazzi, la cui gara in Brasile è stata nuovamente condizionata da una track position sfavorevole, restando bloccato alle spalle di Stroll e Russell. Ottima performance invece per Raikkonen, dodicesimo dopo lo start dalla pit lane.

Giovinazzi Brasile
Foto: Alfa Romeo Racing ORLEN

Nel secondo round del triple header l’Alfa Romeo non raccoglie alcun punto. In Brasile il team italo-svizzero ha concluso con Kimi Raikkonen al dodicesimo posto e con Antonio Giovinazzi al quattordicesimo. Il finlandese, reduce da un ottimo ottavo posto al Gran Premio del Messico, partiva dalla pit lane dopo un incidente nella Sprint Qualifying che ha spinto il team ad intervenire in parco chiuso approfittando di una posizione di partenza già piuttosto arretrata (la 18ª). Grazie ad un’ottima strategia Raikkonen è risalito di otto posizioni, non abbastanza per finire nei punti.

Gara più complicata invece per Giovinazzi. L’italiano ha lottato per un piazzamento nei primi dieci nel primo stint, mentre nei due stint successivi non è riuscito a superare Stroll (prima del ritiro) ma soprattutto Russell. La conseguenza è un anonimo quattordicesimo posto.


Leggi anche: F1 | Movimento volante Mercedes: DAS 2.0?


Questo il commento di Raikkonen, soddisfatto per la prestazione ma dispiaciuto per non aver raccolto punti: “Il feeling con la macchina era abbastanza buono, molto meglio che in qualsiasi altro momento del weekend; abbiamo cambiato alcune cose, quindi siamo partiti dalla pitlane, ma siamo riusciti a produrre una buona rimonta. Abbiamo recuperato otto posizioni, probabilmente il massimo possibile, ma avevamo bisogno di punti per il campionato e non li abbiamo ottenuti. Quindi, tutto sommato, è stata la decisione giusta, ma non ci siamo riusciti. La cosa positiva è che abbiamo avuto lo stesso buon feeling con la macchina che abbiamo avuto nelle ultime gare, quindi speriamo di poter mantenere questa forma negli ultimi tre round e ottenere dei buoni risultati”.

Ecco invece la delusione di Giovinazzi dopo un altra gara passata nel traffico: “La prima parte di gara non è stata male, avevo un buon passo, ero in lotta appena fuori dalla top ten. Ci siamo fermati per la prima volta e poi siamo rimasti bloccati dietro a Stroll e Russell, poi siamo tornati ai box ma siamo finiti di nuovo dietro Russell. Sappiamo tutti quanto sia difficile passare qui e una volta in quella posizione, non c’era molto che potessi fare. Non la domenica che mi aspettavo, ma speriamo di averne una migliore la prossima settimana”.

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitte

Emanuele Zullo

Classe 2005, vivo a Napoli dove frequento il liceo linguistico. Adoro qualsiasi cosa abbia quattro ruote e spero di trasformare la mia passione in lavoro.