F1 | GP Brasile – Hamilton dopo le Qualifiche Sprint: “Sarà dura, ma sono vicino a chi lotta per il podio”

La “pole” il venerdì, poi la squalifica: Lewis Hamilton nelle qualifiche sprint in Brasile rimonta dal fondo fino alla quinta posizione, ma in gara sarà ancora penalità.

hamilton qualifiche sprint brasile
Fonte: @unknown

L’uomo del giorno, in quel di Interlagos, è sena dubbio Lewis Hamilton. Il sette volte iridato ha tenuto – volente o nolente – gli addetti ai lavori incollati a cellulare e tv per tutta la giornata di sabato. La notizia bomba sganciata dalla nota FIA nella serata di venerdì aveva messo in dubbio la “pole” dell’inglese, alimentando un “DRS Gate” durato quasi ventiquattr’ore. Alla fine, Hamilton è stato squalificato dalle qualifiche classiche e costretto a scattare dal fondo nella Gara Sprint in Brasile. Nel momento della difficoltà il 36enne di Stevenage ha mostrato i muscoli, rimontando dalla P20 fino alla quinta piazza. hamilton qualifiche sprint brasile


Leggi anche: F1 | La disperata difesa Mercedes, quel tocco di Verstappen dopo le qualifiche potrebbe aver rotto il DRS di Hamilton?


Il britannico della Mercedes, con il suo ritmo ed i suoi sorpassi, ha fatto divertire i tifosi: “Mi sono divertito tantissimo. Non potevo però fare nient’altro; partivo ultimo e dovevo perciò divertirmi e godermi questa gara. Non avevo idea di quale risultato fosse possibile, però non volevo che nulla di quanto accaduto in giornata mi buttasse giù.

“Dovevo continuare a spingere e rialzare la testa”, ha dichiarato Hamilton ai microfoni di Mara Sangiorgio per Sky Italia. “Oggi mi hanno dato tanta forza i fans. Essere riuscito nella rimonta mi tiene in lotta per la gara. Sarà dura in gara, ma sono vicino a coloro che lottano per il podio: questa è una posizione rispetto a quella della gara sprint”.

Infine, l’inglese conclude:Sono molto contento del bilanciamento che abbiamo e del duro lavoro che tutti stanno facendo in squadra. Sarà una bella gara.”

Il gran premio del Brasile vedrà ancora Lewis Hamilton impegnato in una mini-rimonta: il 36enne dovrà scattare dalla P10 a causa della sostituzione del motore endotermico.

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter

Francesco Rapetti

Aspirante giornalista, studente di Scienze Politiche all'Università di Genova. Appassionato di Formula 1 fin da piccolo.