F1 | GP Brasile – Hamilton tampona Albon e perde il podio: il video on board

In una gara degna di reggere il paragone con l’incredibile GP di Germania, Hamilton conclude soltanto settimo, penalizzato di 5 secondi per un contatto con Albon sul finale Hamilton On Board Brasile

Hamilton On Board Brasile
Credits: Talksport

Non siamo abituati a vedere Hamilton commettere sbagli, ma quello di domenica entra di diritto nella sua ristretta lista di errori grossolani. Determinato a riprendersi la seconda posizione dopo il pit stop in regime di Safety Car, Hamilton ha tentato il sorpasso in un punto in cui passare proprio non si può, senza aspettare la chance nel rettilineo principale. Il contatto è inevitabile: Hamilton si butta all’interno, urtando la posteriore destra di Albon che finisce in testacoda. Il thailandese dovrà lasciar sfilare l’intera griglia prima di riprendere a correre, vedendo così sfumata la propria chance di conquistare il primo podio in carriera. Hamilton On Board Brasile

Il replay e l’on board

Le parole di Hamilton

“E’ stata una grande gara, mi è piaciuta e spero che le persone si siano divertite vedendola, nonostante il risultato sia deludente. Non volevo scontrarmi contro nessuno, c’è stata tanta sfortuna con Alex [Albon, ndr]. Ho dato più del massimo in gara, stavo spingendo duramente in ogni giro per lottare con Max [Verstappen, ndr] davanti a me. Non avevamo molto passo oggi e penso che stavamo già andando più veloci di quanto potessimo andare. Congratulazioni alla Red Bull, hanno fatto il miglior lavoro e hanno meritato di vincere, sono stati estremamente veloci. Io semplicemente non avevo velocità in rettilineo. C’è ancora una gara in questa stagione, spingeremo per un risultato migliore ad Abu Dhabi.”

 

Ilaria Vimercati

Studentessa in Scienze dei Servizi Giuridici, coltivo una forte passione per la Formula 1. Sono amante della velocità, del brivido delle corse e del senso di libertà.