F1 | GP Brasile, McLaren ambiziosa: “Vogliamo avvicinarci ai top team”

La stagione 2019 della McLaren, ormai quasi conclusa, l’ha consacrata autentica rivelazione del circus, con un ritorno di competività insperato. Nonostante il quarto posto nel Campionato Costruttori non possa ancora essere matematicamente confermato, la scuderia di Woking guarda adesso con ritrovata ambizione alla prospettiva di combattere per i podi. Vediamo insieme cosa ne pensano Carlos Sainz e Lando Norris. GP Brasile McLaren

GP Brasile McLaren

“Voglio il sesto posto Piloti” GP Brasile McLaren

A coltivare sogni di grande successo è Sainz, autore di una stagione pressoché perfetta e molto costante. Aiutato dal cambio piloti in corsa sul secondo sedile Red Bull, il pilota spagnolo può aspirare al sesto posto in classifica, miglior risultato di carriera.

“Ci dirigiamo in Brasile cercando di estrarre il massimo dalla nostra vettura e segnare più punti sul tabellone. La stagione non è ancora finita, con altre due gare da disputare, e ci sono ancora molti punti per cui lottare. Confermare il nostro quarto posto nel Campionato Costruttori è l’obiettivo e spingerò fino alla fine per quel sesto posto nel Campionato Piloti, nonostante la difficoltà del compito”.

“Possiamo avvicinarci alla testa”

Lando Norris, sfortunato ma promettente nella sua stagione d’esordio, pensa di più agli obiettivi della squadra per il futuro vicino e lotano. Il suo primo full weekend a Interlagos sarà una sfida che attende con ansia.

“Non vedo l’ora di andare a correre in Brasile. In passato è stata la scena di alcune gare fantastiche, e spero in una buona gara domenica. L’anno scorso le FP1 mi hanno dato l’opportunità di conoscere la pista, ma ho lavorato sodo nel simulatore per essere sicuro di poter massimizzare le prestazioni non appena iniziamo il venerdì. C’è ancora del lavoro da fare e in ogni sessione faremo tutto il possibile per cercare di avvicinarci alle squadre di punta. Loro sono ancora lontani, e i nostri rivali più diretti sono molto vicini, ma non vedo l’ora di fare delle belle gare.”

F1 | GP Brasile – Anteprima Toro Rosso, Kvyat: “Interlagos è un tracciato old school”


 

mm

Aurora Dell'Agli

Classe 1997, studentessa di Giurisprudenza, blogger su @theracingchick. Ho un occhio di riguardo per Endurance, competizioni GT, Formula 1 e Formula E.