F1 | GP Brasile, prove libere – Williams: “Abbiamo lottato per far funzionare le gomme”

Sentimenti contrastanti in casa Williams al termine della prima giornata di prove, dove a far da padrona è stata soprattutto la lotta con la temperatura per ottimizzare il funzionamento degli pneumatici. Durante la prima sessione, Nicholas Latifi ha occupato il posto di Robert Kubica alla guida della FW42 contribuendo allo sviluppo della vettura del prossimo anno, per il quale non è stato ancora annunciato il secondo pilota dopo i saluti del polacco. prove libere gp brasile williams

prove libere gp brasile williams
Foto Williams F1

Sentimenti contrastanti in casa Williams al termine della prima giornata di prove libere. Robert Kubica, autore di un incidente nei primi minuti della seconda sessione, ha ben analizzato e compreso le cause di tale episodio tuttavia non abbandonandosi ad un sentimento di frustrazione. prove libere gp brasile williams

George Russell non completamente soddisfatto a causa della lotta con la temperatura per ottimizzare il funzionamento degli pneumatici. La speranza è che con l’aumento delle temperature, come anticipato dalle previsioni meteo, possa aumentare il grip così come migliorare la loro velocità.

Molto contento Nicholas Latifi alla guida di una Formula 1 in condizioni di bagnato per la prima volta in Brasile. Durante la prima sessione, il canadese ha preso il posto di Kubica alla guida della FW42 contribuendo allo sviluppo della vettura per il prossimo anno. Latifi potrebbe essere uno dei possibili sostituti del polacco per il 2020, con la Williams che annuncerà il suo secondo pilota non prima di Abu Dhabi.

L’obiettivo del team per l’ultima sessione di prove sarà quella di finalizzare la preparazione e trovare il giusto feeling con le gomme in condizioni più calde.

George Russell prove libere gp brasile williams

Non è stato il giorno migliore. Stavamo lottando con la temperatura per far funzionare le gomme ed è stato molto complicato. Se mettiamo le gomme nella finestra di utilizzo, penso che il tempo sul giro migliorerà in modo abbastanza drammatico.”

Speriamo che con temperature più alte e un po’ più di grip, le cose vengano nella nostra direzione. Abbiamo sicuramente del lavoro da fare stasera e vediamo cosa possiamo fare per domani.”

Robert Kubica

Ero al mio primo giro intorno a Interlagos, ho perso la macchina in modo brutto tra le curve due e tre. Inizialmente non ho capito l’incidente. Tuttavia, una volta che l’ho rivisto, ho capito che una Haas era uscita dalla pista pochi secondi prima di me, che ha tirato molta acqua sul tracciato.”

Era il mio primo giro con la gomma dura, quindi con tutti questi fattori sono finito a muro. È stato sfortunato, ma questo è il motorsport e può essere frustrante a volte.”

Nicholas Latifi

Era la prima volta che guidavo un’auto di Formula 1 in condizioni di bagnato, quindi è stata una nuova esperienza per me. Speravo che non piovesse tanto quanto ha fatto, ma ero molto felice di uscire e fare cinque o sei buoni giri spinti.”

“Nel complesso, è stata una sessione molto preziosa per me, ho ridato la macchina in un unico pezzo, quindi ho sentito di aver fatto un buon lavoro.”

 

Seguici su Instagram

F1 | GP Brasile, prove libere – Un problema ad entrambe le PU costringe Toro Rosso ad una notte di duro lavoro

mm

Mariangela Picillo

Studentessa di ingegneria meccanica. Da grande vorrei fare del motorsport la mia vita quotidiana.