F1 | GP Brasile – Risultati Gara: Hamilton vince dalla P10, secondo Verstappen

Hamilton a caccia della rimonta nel quart’ultimo appuntamento del mondiale a San Paolo: segui la cronaca live del GP del Brasile.

La cronaca live del GP del Brasile inizierà alle ore 17.30

L’articolo si aggiorna automaticamente

Lap71 – BANDIERA A SCACCHI: Lewis Hamilton vince il GP del Brasile! Dietro di lui Verstappen e Bottas. Perez in 1:11.0 toglie il punto al vincitore Hamilton.

Lap69 – Hamilton in radio: “Dov’è Valtteri?”. Dal muretto: “P3”. Lewis: “Gran lavoro”. In corsia box Sergio Perez, tenterà di togliere il punto addizionale a Hamilton.

Lap68 – Ultimi giri per Lewis Hamilton, che ora ha grande margine sul #33. Dietro i distacchi sono piuttosto plafonati, nessuna bagarre rilevante al momento.

Lap66 – Bottas recupera su Verstappen, è ora a 7.9 dall’olandese. Lewis si impone e stacca Max di 6.5 secondi.

Lap63 – Hamilton guadagna mezzo secondo a giro su Verstappen. Ora il gap è di 4 secondi.

Lap62 – La situazione di classifica.

Lap61 – Toto Wolff in radio a Bottas: “Valtteri, vai a prenderlo!”. Intanto Gasly supera Alonso e sale in P7.

Lap60 – Bandiera bianco-nera per Verstappen a causa delle onde in rettilineo. Ai margini della Top 10 è lotta serrata tra Alonso, Gasly e Ocon. Hamilton scappa via a 2.6.

Lap59 – HAMILTON SORPASSA VERSTAPPEN: nello stesso punto, in curva 4, l’inglese esce dalla scia e chiude il sorpasso all’esterno prima della staccata.

Lap58 – Hamilton ci riprova in arrivo a curva 4. Verstappen ondeggia e si protegge all’interno: resta in testa.

Lap56 – Hamilton prosegue l’inseguimento a distanza ravvicinata. Non farà molto bene alle gomme.

Lap55 – Bono: “Ok Lewis, nessuna investigazione”. Lewis: “Ovviamente, ovviamente”.

Lap54 – In due giri ecco due pit stop per le Ferrari. Prima Leclerc, poi Sainz: entrambi su gomma hard.

Lap53 – Red Bull a Masi: “Si tratta di lasciarli correre”.

Lap52 – Ricciardo scende dalla vettura.

Lap51 – Pit stop per Gasly. Hamilton rimane in zona DRS su Verstappen.

Lap50 – Corpo a corpo “notato” dagli stewards. Verstappen: “Non so se riusciremo a tenerlo fino alla fine”.

Lap49 – Hamilton, dopo poche curve, si riporta in zona DRS. DNF per Ricciardo.

Lap48 – Ruota a ruota Lewis e Max! Vanno insieme lunghi in curva 4! Verstappen tiene la testa della gara!

Lap47 – Si avvicina Hamilton, ora in zona DRS e fucsia. 1:11.9 per Lewis.

Lap45 – Non convinti i piloti Mercedes, Bottas: “Penso che abbiamo buttato via una doppietta facile”. Hamilton fa il giro veloce ed è a 1.1 da Max.

Lap43 – BOX PER HAMILTON – Gomma bianca per l’inglese che riprende la pista a 2.6 secondi dal rivale.

Lap42 – 1:12.959 è fucsia per Verstappen che risale in P2 a 18 secondi dalla leadership. Ai box anche Perez.

Lap41 – Gomma hard per Verstappen, che viene seguito il giro dopo da Bottas, anche lui sulle dure.

Lap40 – Pit stop lento per Norris che torna in pista in P17 con gomma dura. Ai box Verstappen!

Lap39 – Nella mischia Vettel attacca Tsunoda per entrare in zona punti. Decima piazza conquistata da Seb. Pit per Norris.

 

Lap37 – 1:13.5 per tutti i primi quattro piloti. Leclerc gira mezzo secondo a giro più lento: 1.4 secondi tra Max e Lewis.

Lap36 – La situazione al termine del valzer delle soste. Hamilton sembra più veloce, ma le gomme si stanno surriscaldando.

Lap35 – Leclerc attacca Alonso sul rettilineo principale per riprendersi la quinta posizione.

Lap34 – 1:13.140 per Verstappen che prova ad allungare, è ora a +1.2 su Lewis.

Lap32 – Hamilton segue Verstappen, mentre Bottas e Ricciardo hanno approfittato della VSC per fare la sosta. L’inglese è in zona DRS.

Lap30 – VIRTUAL SAFETY CAR – Causata da Stroll. gp brasile

Lap29 – Giro veloce di Hamilton in 1:13.162. Guadagna 4 decimi sul rivale Verstappen.

Lap28 – All’uscita dei box Hamilton in scia a Ricciardo segue Verstappen a 1.5 secondi. Si ferma anche Perez.

Lap27 – Rientrano per la sosta anche il leader Verstappen e l’altra Ferrari di Leclerc. Gialla per il #16.

Lap26 – Pit stop per Hamilton e Sainz: gomma hard per il #44, media per Sainz.

Lap25 – Hamilton in radio: “Il posteriore si muove molto”. Ai box Gasly.

Lap25 – Nell’ultimo giro Hamilton perde tre decimi da Verstappen: Lewis in 1:15.1, Max in 1:14.8. L’olandese in radio: “Comincia a scivolare un po’ di più”.

Lap24 – In fotocopia Verstappen e Hamilton: si sgranano anche le posizioni dietro, Bottas perde qualcosa da Perez. Intanto pit per Stroll.

Lap23 – Sfida tra Vettel e Ricciardo. L’australiano riesce a sorpassare l’ex compagno di squadra ed è ora ottavo.

Lap21 – Hamilton è ora all’inseguimento di Verstappen, e chiude il giro due decimi più veloce del leader della gara. Il distacco è ora di 3.5 secondi.

Lap19 – Due giri di fuoco. Hamilton attacca Perez all’esterno di curva 1, Perez risponde in rettilineo, ma Hamilton chiude il sorpasso il giro successivo. Lewis è ora in P2.

Lap17 – Si avvicina Hamilton con il DRS. Arriva a due decimi in fondo alla Reta Oposta, ma il messicano è ancora lontano.

Lap16 – Perez si difende da Hamilton, che è costantemente sotto il secondo. Intanto 10 secondi di Penalità per Tsunoda dopo il contatto con Stroll.

Lap15 – BANDIERA VERDE – Scattano le monoposto, Verstappen mantiene il comando, Hamilton sotto il secondo su Perez.

 

Lap14 – Prosegue la corsa ancora sotto regime di VSC.

Lap12 – VIRTUAL SAFETY CAR – Perde l’ala anteriore Schumacher, detriti in pista.

Lap10 – BANDIERA VERDE – Riparte la gara: in curva 1 Leclerc attacca Bottas che si difende. I Mercedes non riescono ad approcciare le Red Bull.

Lap9 – “Let’s go!”, si carica Verstappen. Ancora un giro dietro la vettura di sicurezza.

Lap9 – Il motivo della Safety Car.

Lap8 – Questa la situazione dietro la Safety Car. Hamilton in radio: “Dite a Valtteri di seguirmi”.

Lap6SAFETY CAR – Detriti in pista, vettura di sicurezza in pista.

Lap5 – “Cambiate le posizioni in curva 1”: il finnico lascia sfilare il compagno Hamilton, ora in P3. Tsunoda intanto entra aggressivo su Stroll e distrugge l’ala anteriore.

Lap4 – Subito all’attacco Hamilton anche su Leclerc. Il monegasco non fa vita difficile al #44 e sale in P4.

Lap3 – Lewis Hamilton attacca Carlos Sainz e si prende la quinta posizione.

Lap1 – Si spengono i semafori e scattano le vetture! In partenza Verstappen parte molto bene e passa Bottas, chiudendolo poi alla S di Senna. Anche Perez attacca Bottas per la P2 e lo sorpassa. Norris ha una foratura, Hamilton guadagna subito alcune posizioni ed è in P6. Duello per i due ferraristi, Leclerc davanti a Sainz.

Ore18.00 – Si muovono le monoposto per il giro di formazione.

Ore17.58 – Due minuti al via. Questo lo schieramento e le scelte di gomme dei piloti, Tsunoda unico su mescola soft. Il resto della griglia su gomma media.

Ore17.56 – Cresce la tensione in griglia. Pochi minuti al giro di formazione.

Ore17.54 – Ultimi dettagli da sistemare anche per Charles Leclerc, poco più di cinque minuti al via.

Ore17.51 – Si prepara Lewis Hamilton, balaclava in testa, poi il casco. Momenti delicati nella lotta iridata per il 36enne britannico. gp brasile

Ore17.50 – Sembra che ad ora la strategia più veloce sia a due soste, scattando con mescola media e proseguire con due stint su hard. La concentrazione di Hamilton, che si gioca il mondiale.

Ore17.48 – Sainz a Sky: “In partenza proverò a essere aggressivo, anche perché è la miglior difesa. Podio? Ci provo, ma sarà difficile”.

Ore17.47 – È il momento dell’inno nazionale del Brasile.

Ore17.45 – Un quarto d’ora alla partenza. Wolff a Sky: “Difficile che Lewis possa arrivare su Bottas e Verstappen. In molti possono vincere, c’è molto caldo”.

Ore17.43 – Bottas: “Nessuna differenza evidente tra noi e Red Bull. Fondamentale sarà la strategia”. gp brasile

Ore17.41 – Nel frattempo Jo Bauer, il delegato FIA uomo del venerdì, si aggira tra le monoposto…

Ore17.39 – Horner sulla gara: “La partenza sarà un fattore importante. Se Lewis può vincerla? Sarà una dura corsa, possiamo vincere anche noi”.

Ore17.37 – Binotto a Sky parla della scarsa forma di Leclerc in sprint race: “Ieri Charles aveva diversi problemi perché bloccava spesso all’anteriore e aveva poco bilanciamento. Abbiamo analizzato i dati e sistemato il problema.”

Ore17.34 – Preparativi in griglia di partenza anche per Lewis Hamilton. Ecco la visuale dalla decima piazza.

Ore17.30 – Buon pomeriggio e benvenuti nella cronaca diretta del Gran Premio del Brasile. A San Paolo il cielo è sereno, di 23 gradi centigradi la temperatura dell’aria, 55°C per l’asfalto. Piloti in pista per il pre-gara.

Ultim’ora: cambio ala posteriore per Kimi Raikkonen. Il finnico partirà dalla pit-lane.


Archiviata l’ultima qualifica sprint della stagione con un assaggio di gara, i piloti si preparano al gran premio vero e proprio. Il focus principale sarà destinato alla lotta iridata tra  Max Verstappen e Lewis Hamilton. Quest’ultimo, scattato dal fondo nella Sprint e risalito fino alla P5, partirà dalla decima piazzola a causa della sostituzione dell’ICE. Il rivale olandese della Red Bull prenderà parte alla corsa dalla prima fila: davanti a lui ci sarà solamente Valtteri Bottas, vincitore della gara sprint del sabato.


Leggi anche: F1 | GP Brasile – Griglia di partenza: Bottas in pole, Verstappen a inseguire davanti a Sainz. Hamilton limita i danni ed è 10°


Ad aprire la seconda fila è un Carlos Sainz in forma smagliante. Lo spagnolo della Ferrari è riuscito a giocarsi al meglio le proprie carte in qualifica e partirà terzo. L’ex McLaren sogna il podio, ma resistere alla Red Bull di Perez accanto a lui non sarà semplice. Norris aprirà la terza fila qualche metro avanti a Leclerc, alla ricerca della condizione migliore. Via discorrendo chiudono la Top 10 Gasly, Ocon, Vettel e – appunto – Hamilton.

L’inglese della Mercedes ha saputo imporre un ritmo forsennato nei 24 giri di qualifica sprint, ma scattare a centro gruppo è sempre un’insidia. Riuscirà Sir Lewis a ripetersi e rimontare fino alle zone più nobili della griglia?

Lo scopriremo insieme a partire dalle ore 17.30. Lo spegnimento dei semafori del Gran Premio del Brasile è previsto alle ore 18.00.

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter

Francesco Rapetti

Aspirante giornalista, studente di Scienze Politiche all'Università di Genova. Appassionato di Formula 1 fin da piccolo.